OSPEDALE DI NOLA: USB CON IL GAZEBO DELLA DIGNITA’ E DEI DIRITTI PER IL REINTEGRO DELLA DELEGATA GINA ATRIPALDI

Napoli -

Proseguono le iniziative di mobilitazione e di lotta per il reintegro di Gina Atripaldi, delegato RSA nonché dirigente della USB licenziata dalla FLASH srls del Consorzio Seaman.

In questi anni l’impegno sindacale della Atripaldi nel richiamare l’azienda al rispetto dei termini contrattuali, in particolare ai ritardi nel pagamento delle spettanze, oltre che nel rispetto delle condizioni di igiene e sicurezza, ha evidentemente messo in crisi un sistema di appalti basato sul ricatto e sul furto dei diritti.

Dopo la folta manifestazione di solidarietà organizzata dai lavoratori la settimana scorsa al grido di “io sto con Gina”, oggi l’USB ha organizzato per domani 27 marzo 2018 il “Gazebo della Dignità e dei diritti” dinanzi all’ospedale di Nola. Un presidio permanente di lotta e di sensibilizzazione anche verso le istituzioni per richiedere il ritiro immediato del provvedimento di pura rappresaglia sindacale.

 

Confederazione Regionale USB Campania