O’ SISTEMA!!! COLLUSI E SOCIALMENTE PERICOLOSI

Napoli -

La cupola confederale, la quintuplice sindacale, chiede e ottiene i tavoli separati. Gli altri sindacati, quelli che amano sedersi ai piedi dei potenti, da un lato simulano perfettamente la lotta contro l’azienda e, dall’altro lato, invece sono perfettamente allineati e compiacenti alla devastante politica aziendale che distrugge brutalmente la dignità, la sicurezza, i diritti e la salute di tutti i lavoratori.

Sono 12 anni che la quintuplice CGIL-CISL-UIL-UGL E FAISA CISAL continuano a sottoscrivere SCELLERATI accordi sindacali, procurando un grave danno ai lavoratori, mettendo al primo posto i loro interessi e poi il bene dei dipendenti. Gridano ancora ‘’Vendetta’’ i seguenti accordi sindacali aziendali:

• Istituzione del Super Minimo di Funzione e Super Minimo Individuale (ASA 20.03.00);

• Eliminazioni CAU B per gli assunti successivamente al 27.11.00 (ASA 29.03.01);

• Rimodulazioni CAU A per tutti gli assunti successivamente al 29.03.06 (ASA 29.03.06);

• Modalità accesso/uscita Tab. in concess. con 5% di malattia (ASA 1.08.2007);

• Blocco scambi turno per 60 giorni a seguito di 2 eventi malattia (ASA 4.08.11);

• Tempi di cambio max 20 minuti x raggiungere il posto di lavoro (ASA 30.07.12);

Fino ad arrivare a quelli ultimi sottoscritti in mancanza di autobus e personale:

• selezione per Addetti all’Esercizio;

• riorganizzazione dei turni guida e degli obiettivi aziendali di riduzione dell’assenteismo e incremento della produttività del trasporto di superficie.

L’unico scopo dei tavoli separati è mettere a tacere l’unica, vera e forte opposizione sindacale di questa azienda, da sempre affianco degli "scamazzati", NON DEI FURBETTI E DEGLI OPPORTUNISTI, QUELLI VANNO PRESI A CALCI NEL SEDERE, per la loro emancipazione, le pari opportunità, la trasparenza e la salvaguardia della loro dignità, salute e sicurezza sul posto di lavoro.

Probabilmente la presenza dell’Unione Sindacale di Base al tavolo unitario è scomoda, priva le parti di 'NCIUCIARE liberamente con l’azienda vendendosi i diritti e la salute dei dipendenti, elemosinando posizioni organizzative in posti chiave dell’organigramma aziendale e aumenti parametrali mascherati da selezioni interne o manifestazioni di interesse.

I tavoli separati, a nostro avviso, hanno il solo scopo di isolare la verità, l’informazione libera, e ghettizzare la democrazia sindacale. Un attacco vile e codardo al libero confronto, alla libertà di espressione e di pensiero, ma soprattutto, alla dignità sindacale di rappresentare gli interessi di TUTTI I LAVORATORI.

 

Coordinamento ANM Napoli