USB: STABILIZZAZIONE LSU, UN ALTRO TASSELLO IMPORTANTE!

Napoli -

Ieri mattina, a conclusione della seduta del Consiglio Regionale della Campania, una delegazione USB ha incontrato i capigruppo consiliari per rappresentare la necessità di una forte iniziativa delle forze politiche in Regione sul tema della stabilizzazione dei Lavoratori Socialmente Utili.

Come già anticipato nella ns richiesta di incontro, le recenti disposizioni sul precariato introdotte dalla riforma Madia a modifica ed integrazione del Testo Unico sul Pubblico Impiego, richiedono, anche nello specifico dei LSU, ulteriori e conseguenti atti, sia a livello regionale che nazionale, per poter corrispondere concretamente alle legittime istanze di definitivo superamento della precarietà e di stabilizzazione di tali lavoratori.

La Regione Campania, gli Enti Utilizzatori, le forze politiche ed istituzionali non possono sottrarsi alle responsabilità morali e politiche nei confronti di chi da oltre 22 anni presta servizio effettivo negli enti pubblici, garantendone le funzioni istituzionali, senza che venga riconosciuta la pienezza del lavoro svolto insieme ai diritti economici e previdenziali ad esso connessi.

Chiediamo ed abbiamo chiesto che la Regione Campania, al pari di altre Regioni, dia il suo doveroso contributo in termini di risorse adeguate da appostare per il cofinanziamento di tale soluzione.

E’ altresì necessario sviluppare il massimo raccordo istituzionale tra tutte le forze interessate, locali e nazionali, per rimuovere ogni possibile criticità lungo il percorso della stabilizzazione dei LSU, dando, per cominciare, nuovo impulso politico all’operatività del tavolo istituzionale all’uopo istituito presso la Direzione Generale del competente assessorato al lavoro.

Su questi punti abbiamo raccolto la disponibilità delle forze politiche presenti a produrre un documento unitario che impegni la Giunta Regionale a costruire tale risultato.

L’appuntamento per la verifica già al prossimo Consiglio Regionale.

Confederazione Regionale USB Campania