USB: Lavoratori sulla gru, estremo gesto di denuncia delle gravi responsabilità e dei ritardi della politica.

STABILIZZAZIONE LSU, ORA!

Napoli -

Martedì 26 settembre gli LSU aderenti all’Unione Sindacale di Base hanno manifestato in presidio davanti al Consiglio Regionale della Campania per rivendicare certezza del percorso di stabilizzazione di tutti i Lavoratori Socialmente Utili, l’individuazione delle risorse economiche necessarie al finanziamento del piano assunzionale.

Davanti all’ennesima imminente scadenza della convenzione tra Regione Campania e Ministero del Lavoro ed allo stallo della Regione Campania nel delineare un percorso vero di stabilizzazione da finanziare con risorse anche regionali, gli LSU hanno fatto sentire con determinazione la loro protesta.

Alcuni lavoratori sono saliti su una gru di un vicino cantiere, rimanendo per diverse ore sospesi nel vuoto e nell’estremo gesto di denuncia delle gravi responsabilità e dei ritardi della politica.

Non è infatti ancora chiaro come e con quali risorse la Giunta De Luca vuole rispondere alle giuste rivendicazioni dei lavoratori socialmente utili della Campania e favorire il superamento definitivo della condizione di precarietà in cui sono costretti da ben 22 anni di lavoro prestato presso gli Enti pubblici utilizzatori.

La manifestazione, e la preoccupante tensione, si è sciolta solo dopo gli incontri ottenuti, anche in sede di assessorato, e con l’impegno di parte politica in Consiglio Regionale a rivedersi Martedì prossimo per dare seguito e risposta politica alle richieste avanzate.

 

Confederazione Regionale USB Campania