25 MAGGIO, A NAPOLI, CORTEO REGIONALE ORE 15

VOGLIAMO UN NUOVO PIANO DEI RIFIUTI CHE NON CALPESTI LA NOSTRA DIGNITA' E CHE NON METTA A REPENTAGLIO LA NOSTRA VITA!

 

Napoli -

La federazione regionale della Campania USB in piena coerenza con le posizioni precedentemente espresse a sostegno della vertenze campane contro l’apertura di discariche e la costruzione di nuovi inceneritori (termovalorizzatore per noi è solo un eufemistico modo di definire una fabbrica di diossina), favorevole alla raccolta differenziata e al modello di riduzione a monte della produzione di rifiuti domestici ed industriali, non può non aderire senza alcun ragionevole ombra di dubbio alla manifestazione regionale di VENERDI' 25 MAGGIO con CONCENTRAMENTO alle ORE 15 in PIAZZA MATTEOTTI per chiedere con forza un deciso e netto cambio di rotta da parte della politica riguardo l’annosa questione della gestione dell’ormai  cronica EMERGENZA (?) RIFIUTI.

Invitiamo, pertanto, tutti coloro che si riconoscono nella nostra sigla ad aderire, collaborare con i comitati territoriali, a divulgare, sostenere e partecipare attivamente a questa manifestazione e a tutte quelle che seguiranno. La difesa del territorio, in quanto bene comune non può e non deve prescindere dalla lotta sindacale, la quale negli ultimi anni, non avendo avuto la sensibilità di uscire dalle “nicchie” e dalle comode posizioni che si era ritagliata all’interno del solo mondo del lavoro, ha perso la capacità di relazionarsi al territorio stesso, perdendo definitivamente la capacità di essere riferimento, fuori dal mondo del lavoro stesso, per quanti nel mondo del lavoro non c’erano più o non ci sarebbero mai potuti entrare. La valenza di questa vertenza è fondamentale per poter affermare con decisione che il territorio deve e può, concretamente, essere considerato un’opportunità di sviluppo e di lavoro: accettare passivamente che la Campania felix sia ridotta al rango di megadiscarica d’Italia o relegata a bruciare tonnellate di italica “monnezza”, per compiacere mafie, massonerie, gruppi industriali e finanziari, affaristi e speculatori è pura follia. Non possiamo non dire con forza: GIU’ LE MANI DALLA NOSTRA TERRA !!!

ANDIAMO SOTTO I PALAZZI DEL POTERE!
BASTA CON QUESTA POLITICA DELL'EMERGENZA!
VOGLIAMO UN NUOVO PIANO DEI RIFIUTI CHE NON CALPESTI LA NOSTRA
DIGNITA' E CHE NON METTA A REPENTAGLIO LA NOSTRA VITA!
VOGLIAMO LE DIMISSIONI IMMEDIATE DI CALDORO E VARDE' E LO STRALCIO DI
CAVA CASTAGNARO

VENERDI' 25 MAGGIO CORTEO REGIONALE
CONCENTRAMENTO ORE 15
PIAZZA MATTEOTTI

FED. REG. USB CAMPANIA

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati