8 MARZO, SE LE NOSTRE VITE NON VALGONO, NOI SCIOPERIAMO!

IL CORTEO PARTIRÀ ALLE 18 DA PIAZZA DANTE: Cl RIPRENDEREMO LE STRADE E l QUARTIERI DELLA NOSTRA CITTÀ. IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE

 

Napoli -

La lotta contro ogni discriminazione di genere e ogni forma di violenza sulle donne, a partire dalla oceanica manifestazione del 26 novembre al grido di NonUnaDiMeno, sta crescendo e si sta rafforzando.

 

Migliaia di donne in tutte le città, in connessione tra loro e con le donne di altri 30 Paesi del mondo, si preparano a scendere in piazza per una giornata di lotta interna­ zionale.

 

E POICHE’ LO SCIOPERO È LOTTA,

L'OTTO MARZO SARA SCIOPERO GLOBALE DELLE DONNE

 

L'Unione Sindacale di Base ha risposto all'appello di NonUnaDiMeno con la proclama­ zione dello sciopero generale di 24 ore per 1'8 marzo, perché questa lotta è parte so­ stanziale della lotta complessiva del nostro sindacato.

 

E' in continuità con lo sciopero del 21 ottobre e con la grande manifestazione del giorno dopo a Roma, con la manifestazione delle donne del 26 novembre e con il NO che il 4 dicembre ha travolto la controriforma autoritaria del governo Renzi.

 

Sarà uno sciopero dai posti di lavoro, ma anche uno sciopero dal lavoro domestico e di cura che ancora troppo spesso grava in via esclusiva sulle donne, siano esse native o migranti, che fungono da ammortizzatore sociale di un welfare familistico e sempre più privatizzato.

 

• per dire BASTA alla VIOLENZA maschile sulle donne, alle DISCRIMINAZIONI di genere e alle MOLESTIE nei luoghi di lavoro, ai FEMMINICIDI;

 

• CONTRO le DISCRIMINAZIONI SALARIALI di genere, fatte di livelli contrat­ tuali più bassi, di una RETRIBUZIONE fino al 20% INFERIORE a quella degli uomini a parità di mansione, di ricorso massiccio al PART T/ME INVOLONTA­ RIO, di LAVORI NON QUALIFICATI nonostante una maggiore scolarizzazione, di richiesta di DIMISSIONI IN BIANCO all'atto dell'assunzione, di maggiori CONTRATTI ATIPICI E PRECARI da giovani e di PENSIONI DA FAME in vec­ chiaia;

 

• per RIVENDICARE il diritto a SERVIZI PUBBLICI gratuiti ed accessibili, al REDDITO sociale, alla CASA, al LAVORO e alla PARITA' SALARIALE; all'EDUCAZIONE SCOLASTICA, alle strutture sanitarie pubbliche- a comin­ ciare dai CONSULTORI- libere da obiettori; alla formazione di operatori so­ ciali, sanitari e del diritto.

 

• per AFFERMARE il diritto all'AUTODETERMINAZIONE e all'interruzione di gravidanza gratuita e sicura

 

•Per il RICONOSCIMENTO ed il FINANZIAMENTO dei

CENTRI ANTIVIOLENZA ed il sostegno economico alle donne che denunciano le violenze.

 

CALENDARIO DELLE INIZIATIVE DI AVVICINAMENTO ALL'8 MARZO

 

Martedì 28 febbraio - h 15,00:

• volantinaggio al carnevale del centro storico

 

Mercoledì 1 marzo h 9.30:

• Corteo Antirazzista da piazza Garibaldi

 

Giovedì 2 marzo:

• h 7.30 volantinaggio fuori i cancelli deii'Aienia;

• h 20.30 cineforum "nuova vita" di Veysi Altai

• h 12,00 aperitivo musicale in Aula Flex (università Orientale)

 

Venerdì 3 marzo h 13.30:

• volantinaggio fuori i cancelli della Fiat a Pomigliano d'Arco

 

Domenica 5 marzo:

• h 16,00 Laboratorio di Drag Queer all'Asilo (30 posti max);

• h 20,00 Spettacolo teatrale "La sposa sola" e Live concert "suonn d'ajere" serata di autofinanziamento allo Scugnizzo Liberato

• h 20.30 Spettacolo teatrale "Streghe, sulamente femmene" a Santa Fede Liberata

• h 20.30 Volantinaggio a Pomigliano d'Arco al concerto dei 99 posse contro il confino a Cassino.

 

Lunedì 6 marzo:

Conferenza stampa fuori alla Regione (Santa Lucia) banchetto informativo e laborato­ rio creativo verso il corteo a Porta di Massa (Federico Il)

 

 

COME ATTRAVERSEREMO LA GIORNATA DELL'& MARZO

 

Lo sciopero comincerà la mattina presto, con dei picchetti fuori la FIAT di Pomiglia­ no, per permettere alle lavoratrici ed ai lavoratori, che vogliono partecipare al corteo, di uscire 2 ore prima.

Alle ore 13,00 si terrà un'assemblea pubblica all'università Federico Il, nella facoltà di porta di Massa; invitiamo student*, docent* e tutto il personale universitario a par­ tecipare alla discussione.

 

IL CORTEO PARTIRÀ ALLE 18 DA PIAZZA DANTE:

Cl RIPRENDEREMO LE STRADE E l QUARTIERI DELLA NOSTRA CITTÀ.

Indosseremo qualcosa di nero e fucsia per distinguerci ed identificarci.

Il corteo sarà aperto da un unico grande spezzone Non Una di Meno - Napoli di donne, identità divergenti e maschilità non egemoniche a cui invitiamo a partecipare con cartelli: l'obiettivo sarà quello di diffondere e comunicare nel modo più efficace possibile, i contenuti e le parole d'ordine emersi nella costruzione della giornata.

 

Non saranno accettati all'interno del corteo bandiere, slogan, striscioni istituzionali di organizzazioni di partito, sindacali e organizzazioni politiche di appartenenza. Eventuali striscioni di CAVe/o associazioni seguiranno lo spezzone principale.

 

 

USB: © 2004-2017 Unione Sindacale di Base- via Carriera Grande, 32 - 80139 Napoli­ te/ :081.207351 -fax :081.262369 - email: campania@usb. i t

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati