A VOI LO CHIEDE L'EUROPA, A NOI LO CHIEDONO I CITTADINI

OGGI 28 GIUGNO, L’USB A ROMA PER DARE IL VIA AL CONTROSEMESTRE EUROPEO

Napoli -

Lavoratori, disoccupati, pensionati, sono stanchi di sentirsi dire che i sacrifici sono necessari perché “ce lo chiede l’Europa”. È arrivato il momento di dare un segnale forte di insofferenza e non c’è occasione migliore dell’inizio del semestre di presidenza italiana al Parlamento Europeo. Per questo l’Unione Sindacale di Base, sabato 28 giugno, manifesterà a Roma insieme a migliaia di cittadini e ad altre realtà sindacali e politiche. Il progetto è di avviare un ControSemestre che riaffermi la dignità e la supremazia del lavoro sul profitto, che obblighi lo Stato ad intervenire seriamente nell'economia perché siano rivisti salari e redditi. Ci batteremo, ancora, per il diritto alla casa, per lo sviluppo dei servizi pubblici, per la difesa dei beni comuni e dello stato sociale, per la tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente. Il ControSemestre accompagnerà la presidenza italiana fino a dicembre e si articolerà in scioperi, convegni, approfondimenti, assemblee pubbliche e quant’altro sarà utile alla lotta contro le politiche di austerità dell’UE. L’iniziativa dell’USB si rende ancora più necessaria di fronte alle conseguenze generate dall'accordo, anticostituzionale, firmato lo scorso 10 gennaio da Cgil, Cisl e Uil. Per l’Unione Sindacale di Base rimane prioritaria la difesa dei diritti dei lavoratori e di tutti coloro che finora hanno pagato il conto della crisi. L’appuntamento è per oggi sabato 28 giugno a Roma, ore 14:00, Piazza della Repubblica. (a. a.)

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati