ASL NA 1, IL PEGGIO E' IN ARRIVO

DIFENDIAMO LA SANITA' PUBBLICA E I DIRITTI DEI LAVORATORI

Napoli -

Il piano di rientro del deficit della Sanità in Campania, prevede tra l’altro: la proroga del blocco delle assunzioni ed il taglio del salario accessorio dei lavoratori. Si vogliono far pagare ai lavoratori e agli utenti i costi del disastro gestionale della Sanità in Campania causato dai partiti con la complicità dei sindacati concertativi e collaborazionisti. Si vuole affossare definitivamente la Sanità Pubblica per poi svenderla ai privati e al mondo dell’affarismo e della speculazione. Si vogliono precarizzare anche i dipendenti pubblici ritenuti, dal governo e dai padroni, troppo garantiti,  non dobbiamo permetterlo!  Mobilitiamoci come abbiamo fatto in questa settimana per rivendicare gli stipendi.  Non vogliamo pagare i costi di una crisi che non abbiamo provocato noi.  Giù le mani dai soldi dei lavoratori della Sanità.  Difendiamo la Sanità Pubblica e il diritto alla salute.

Rappresentanze Sindacali di Base

ASL/Napoli 1

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati