BASTA TICKET SANITARI

IL 18 DICEMBRE 2013 DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 12.00 PRESSO L'ISTITUTO DEI TUMORI “PASCALE” DI NAPOLI PRESIDIO DI PROTESTA

 

Napoli -

Le istituzioni, dal governo nazionale a quello regionale, con i loro silenzi e la oro inerzia, sono corresponsabili  del disastro ambientale che in Campania sta  provocando il più alto numero di patologie da inquinanti della storia d’Italia. Non solo i tumori ma tantissime malattie degenerative e malformazioni congenite  sono il risultato di decenni di esposizioni a sostanze nocive nascoste nei nostri territori: il risultato è che la speranza di vita dei Campani, specie nelle province di Napoli e Caserta, è diminuita del 2,2%  rispetto alla media nazionale che invece mostra un andamento in salita ( dati Istat  dal 92 al 2010– Mattino del 22/11/2013). Gli stessi governanti pretendono dai propri cittadini malati, nel territorio con il più basso reddito procapite, il pagamento di costosi ticket per un'assistenza sanitaria, riconosciuta la peggiore d’Italia . Dall'analisi del Ministero della Salute sui  LEA regionali, la Campania raggiunge gli ultimi posti, dietro Calabria e Puglia: cioè il ministero ritiene che i livelli essenziali di assistenza non siano sufficientemente garantiti in una regione che impone una tassazione aggiuntiva tra le più alte d'Italia .

E’ una vergogna che non si può più subire, occorre dire

BASTA TICKET SANITARI

Ricevere assistenza sanitaria, gratuita e di qualità è un nostro diritto costituzionale, garantircela è un  dovere istituzionale e morale dei governi .

L'epidemia di tumori impone da subito provvedimenti urgenti per garantire il reale diritto alla salute

MERCOLEDÌ 18 DICEMBRE 2013 ORE 9.00 – 12.00

ISTITUTO DEI TUMORI “PASCALE” DI NAPOLI

PRESIDIO DI PROTESTA 

Per chiedere di

Abolire il ticket sanitario     

USB (Salute Ambiente)-Medicina Democratica

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati