CESSANO LE ATTIVITA' LE DIREZIONI TERRITORIALI DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

DI QUESTO SI DISCUTERÀ OGGI 20 GENNAIO, ALLE ORE 11,30, CON I LAVORATORI AVENDO LA USB – FEDERAZIONE PROVINCIALE DI BENEVENTO

Benevento -

DAL 1° DI MARZO 2010  - LE STORICHE DIREZIONI TERRITORIALI  DEL MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE - CESSANO LE LORO ATTIVITA’

 

Con il D.M., firmato lo scorso 23 dicembre 2010,  si è data attuazione agli enunciati normativi previsti con il D.L.  40/2010, così come convertito nella legge 73/2010, il cui  art. 2, comma 1 ter, ha  stabilito  la soppressione delle DTEF, la riallocazione dei servizi presso gli uffici centrali del Dipartimento dell’amministrazione generale, del personale e dei servizi, ovvero presso le Ragionerie Territoriali dello Stato ed il trasferimento del personale ex DTEF, su base volontaria,  nei ruoli dei Monopoli di Stato.

Tale indirizzo politico- governativo pone fine ad una serie di tentativi di modificare l’assetto organizzativo funzionale delle articolazioni periferiche del MEF che, come si ricorda, fu avviato con l’emanazione della legge  296/2006 – legge finanziaria per il 2007, il cui DPR del 30 gennaio 2008 - , n. 43, emanato a norma dell’art. 1, comma 404 della stessa legge 296, avente ad oggetto “Regolamento di riorganizzazione del Ministero dell'economia e delle Finanze” stabiliva la soppressione di 40 DTEF e 40 RTS in altrettante province.

Ora ci troviamo di fronte ad uno scenario totalmente diverso perché, di fatto,  le DTEF sono state TUTTE soppresse, mentre rimane  ancora in auge la prospettiva di cui al DPR, ora menzionato, per quanto attiene le RTS nonostante la riallocazione di tutte le attività  Istituzionali ora espletate dalle DTEF.

Tante saranno le difficoltà  anche nel garantire la correntezza nell’erogazione dei servizi, poiché il personale della RTS con l’aggiunta del circa 10% di personale ex DTEF che non ha optato per il passaggio ai Monopoli,   si dovrà  sobbarcare di ulteriori ed abnorme carichi di lavoro.

Tutto questo pone dei seri interrogativi anche e soprattutto  sulle modalità  di come è inteso e voluto portare  avanti  questa storica trasformazione.  

Infatti la USB, nonostante abbia in tutte le occasioni stigmatizzato tale indirizzo Politico- Amministrativo, ponendo l’interrogativo sulle finalità di tale trasformazione, ritenendo che il vero obiettivo era quello di smantellare la funzionalità della P.A., ed in questo caso il ruolo e la funzione degli uffici periferici del MEF, l’unica nota intervenuta, oltre il D.M., è quella emanata nella giornata di ieri,  18 gennaio,  di concerto tra il  IV  Dipartimento e la Ragioneria Generale dello Stato con cui si chiede di “avviare un’azione di affiancamento tra tutto il personale  al fine di acquisire le necessarie competenze delle attività istituzionali di cui ciascun dipendente è preposto” azione necessaria a “garantire nei confronti dell’utenza la corretta prosecuzione dell’attività amministrative e  prevenire l’insorgere  di eventuali contenziosi”.

Tutto qui. (Sic!!!!)   Infatti non si parla di carichi di lavoro; non si parla di piante organiche, nè tantomeno di aspetti organizzativi e funzionali; etcc.;  tenuto conto, inoltre, che dalla stessa data 1° di Marzo verranno soppresse anche le Commissioni Mediche di Verifica con l’istituzione di strutture regionali, il che ovviamente pone seri problemi per i cittadini/utenti che dovranno ricevere i servizi che questi uffici hanno per anni assicurato.

Di questo  si discuterà oggi 20 gennaio con i lavoratori avendo la USB – Federazione Provinciale di Benevento - indetto un’assemblea generale dei lavoratori dei tre uffici provinciali - DTEF – RTS e Monopoli- che si terrà, con inizio alle ore 11,30 presso i locali della exDTEF, sita in via Foschini, 1 - Benevento.

 

                                                Federazione Provinciale USB Benevento

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati