Chi è contro la formazione pubblica gratuita?

16 gennaio conferenza stampa

Napoli -

 

DISOCCUPATI, STATE ATTENTI!!

 

Apprendiamo dalla stampa, nella giornata di sabato 13 gennaio, che il Bando Pubblico per i “Corsi gratuiti di OSS” – promulgato dalla Regione Campania - sarebbe stato revocato dall’Assessorato alla Sanità.

 

Questa decisione ci appare sconcertante e contraddittoria in molti suoi aspetti:

L’istituzione di Corsi di Formazione gratuiti, per aspiranti Operatori Socio/sanitari, è stata una importante decisione assunta dalla Regione Campania. Questo atto sanava una modalità di svolgimento di Corsi di Formazione che – fino ad ora – è stata un appannaggio lucroso per la miriade di scuole ed aziende private le quali hanno incassato milioni di euro speculando sulla fame di lavoro di tanti giovani e meno giovani;

 

Nei giorni scorsi questo Bando Pubblico è stato sottoposto al fuoco di fila di quanti – a vario titolo – hanno visto in pericolo il loro collaudato meccanismo di spartizione clientelare che, da sempre, impera sull’intera materia riguardante la gestione del mercato del lavoro a Napoli ed in Campania;

 

In questa opera di sciacallaggio si sono distinti i sindacati concertativi (CGIL-CISL-UIL) i quali sono stati colti alla sprovvista da una iniziativa legislativa che – di fatto – limitava le possibilità di avviare operazioni di lottizzazione ai danni dei senza/lavoro;

 

Evidentemente a questo variegato e trasversale arco di forze politico e sindacale conviene che l’intera materia riguardante questa questione continui a rimanere immutata. Troppi sono gli appetiti, i ricatti reciproci, gli accordi al di fuori di qualsiasi sede istituzionale e i veri e propri interessi privati e criminali che si addensano nel settore della Sanità. Non è sufficiente un “difetto di procedura”, da parte della Regione per giustificare l’eventuale annullamento del bando che penalizzerebbe migliaia di cittadini che hanno presentato la domanda di partecipazione ai corsi gratuiti.

 

Come RdB/CUB – rivendichiamo la battaglia di massa che abbiamo condotto da più di un anno, assieme a numerosi giovani di tutta la Campania, affinché i Corsi OSS siano pubblici e gratuiti per tutti i disoccupati ed i precari ed insieme a loro promuoveremo iniziative legali, sindacali e politiche, in difesa del loro diritto di accedere alla formazione gratuita, per il quale hanno presentato regolare domanda di partecipazione ai sensi del bando pubblicato sul BURC n. 59 del 20/12/2006

 

Nei prossimi giorni mobiliteremo quanti sono interessati a non farsi calpestare ulteriormente, per motivi di lotta politica estranea a loro,  promuovendo proteste e manifestazioni per rivendicare il sacrosanto diritto alla formazione ed al lavoro.

 

Martedì 16 gennaio – ore 11-

presso il Caffè INTRAMOENIA (Piazza Bellini) Napoli

CONFERENZA STAMPA

 

Sono invitati gli operatori dell’informazione stampata e radio/televisiva e quanti sono interessati a conoscere i retroscena di questa vicenda.

 

RAPPRESENTANZE SINDACALI di BASE
CONFEDERAZIONE UNITARIA DI BASE

Federazione regionale: Via Carriera Grande 32 NAPOLI

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati