CON LA LOTTA DEI PRECARI BROS SENZA SE E SENZA MA!!

RESPONSABILI IL GOVERNO NAZIONALE E L’AMMINISTRAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA.

Napoli -

Da alcune settimane i precari del Progetto Bros di Napoli e provincia sono in mobilitazione permanente per affermare il sacrosanto diritto alla continuità del reddito a fronte dell’immotivata sospensione delle attività in cui, per anni, sono stati impegnati.

Responsabili di questa situazione, che sta provocando tensioni in tutta l’area metropolitana, sono prioritariamente il governo nazionale e l’amministrazione regionale della Campania.

Al di là delle chiacchiere e della costante demagogia esibita sulla pelle dei disoccupati e dei precari, le Istituzioni, fino ad ora, non hanno messo in campo nessuna seria progettualità capace di creare nuovo lavoro mettendo a valore le competenze, particolarmente nel settore ambientale, che i precari Bros hanno acquisito in questi anni di attività svolta.

A fronte di questa situazione la Federazione Regionale dell’Unione Sindacale di Base, esprime il massimo di solidarietà con i Precari Bros e si dichiara disponibile a costruire e partecipare a tutte le iniziative di lotta e di sostegno che, unitariamente, si vorranno determinare già a partire dai prossimi giorni.

 

 

 

Napoli, 20/07/10

                     Unione Sindacale di Base

                                          Federazione Regionale della Campania

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati