CONFERENZA NAZIONALE SALUTE-AMBIENTE

10 MAGGIO 2014 ,DALLE 9,30 ALLE 18,00 A NAPOLI PRESSO. L'HOTEL RAMADA

Napoli -

L'Italia nella sua storia repubblicana ha vissuto molti eventi catastrofici legati all'incuria o peggio alla spregiudicatezza dell'uomo . Ci riferiamo ai frequenti disastri che hanno segnato lo sviluppo industriale del nostro paese. Tale sviluppo è passato attraverso uno sfruttamento dell'ambiente e della forza lavoro che ha garantito reddito e capacità di consumo ma ha provocato anche lutti , malattie , malformazioni e morte . Le responsabilità quasi sempre sono state sottaciute o messe in secondo piano per le considerazioni di opportunità economica ,assunta sempre come elemento basilare del nostro modo di vivere . Tale impostazione si è accentuata in quest'ultima fase di crisi economica ,usata come giustificazione per ogni tendenza regressiva verso il sistema di garanzie . Le tragedie son divenute tutte eventi imprevedibili. per cui si è cercato di addossarne le colpe alla fatalità, alla disattenzione delle stesse vittime, all'ingresso della criminalità organizzata nei circuiti economici e nella gestione di fasi importanti dei cicli produttivi come il trasporto e lo smaltimento dei rifiuti . La vicenda Campana ne è l'esempio emblematico ma in questa come in altre storie simili un fenomeno deleterio si è aggiunto al cumulo dei danni: la giustizia e la verità son risultate spesso monche perché ostacolate da grandi interessi .Sono gli stessi interessi che vorrebbero imporre l'oblio e la rassegnazione su tutte queste vicende. Tali spinte all'archiviazione sono inaccettabili considerando che senza la verità e la giustizia non è possibile immaginare il futuro. La Storia ci insegna che se si cancella la memoria i disastri e i lutti del passato si ripresenteranno puntuali alle prossime generazioni .Questo è avvenuto dopo il Vajont, dopo Casale Monferrato ,dopo l'Icmesa di Seveso , dopo l'Acna di Cengio: questo avverrà dopo Bagnoli , Taranto, Viareggio ,Savona, e dopo la recente ultima tragedia della“Terra dei Fuochi” .

Per tutte queste vicende ci è sembrato doveroso organizzare un momento di riflessione pubblica con il coinvolgimento di rappresentanti delle comunità colpite e da personalità che, a vario titolo, possano dare un contributo per far luce sulla nostra storia recente ed indicare la strada per far rispettare il diritto ad un futuro liberato dall'incubo della nocività delle produzioni industriali .

Riconoscendole/vi una competenza specifica ed un profilo democratico consono all'evento, la/vi invitiamo alla manifestazione che si terrà il.10 Maggio 2014 ,dalle 9,30 alle 18,00 a Napoli presso. L'Hotel Ramada ,,dal titolo.” Conferenza Nazionale SALUTE-AMBIENTE -da Ilaria Alpi alla Terra dei fuochi , chiedendole/vi la partecipazione e la disponibilità ad apportare un contributo sull'argomento.

Napoli 18/4/2014

 

USB (salute ambiente) MEDICINA DEMOCRATICA MAMME VULCANICHE

Attivisti Campani Salute e Ambiente

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati