Contro la costruzione dell' Inceneritore ad Agnano

A fianco delle popolazioni, da Chiaiano a Napoli Est, da Acerra ad Agnano, per affermare un deciso stop a queste criminali scelte.

 

Napoli -

Contro la costruzione dell’ Inceneritore ad Agnano.

 

 

   La scellerata decisione della Giunta comunale di Napoli di localizzare la costruzione dell’Inceneritore nel quartiere di Agnano è – di nuovo – un atto contro la città, la salute dei cittadini e l’integrità del territorio.

 

   E’ noto che la zona indicata è un area vulcanica, con le fumarole in piena attività, e non corrisponde ad alcun criterio di corretta valutazione ambientale e geologica. Inoltre questo Inceneritore sarebbe collocato all’interno di una zona densamente abitata e poco distante da altre invasive istallazioni nocive ed inquinanti.

 

   In realtà questa decisione è in sintonia con la filosofia autoritaria del Decreto/Rifiuti, varato dal governo Berlusconi, la quale affronta l’Emergenza Monnezza riproponendo, unicamente, la logica delle maxi discariche, dei termovalorizzatori e, di conseguenza, della crescente devastazione ambientale dei territori.

 

   L’RdB e l’intera Confederazione Unitaria di Base della Campania è impegnata a sostenere la mobilitazione delle popolazioni, da Chiaiano a Napoli Est, da Acerra ad Agnano, per affermare un deciso stop a queste criminali scelte.

 

 

 

 

Rappresentanze Sindacali di Base

CONFEDERAZIONE UNITARIA di BASE

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati