DIRITTI NEGATI E ASSISTENZA A RISCHIO A VILLA SILVIA

I LAVORATORI PRESIDIANO PERMANENTEMENTE GLI UFFICI DEL SINDACO DI ROCCAPIEMONTE

Napoli -

I lavoratori di Villa Silvia (Società Silba SpA) riunitisi oggi in assemblea per discutere delle loro precarie condizioni di lavoro:
•    mancato pagamento stipendi;
•    contratto di solidarietà fasullo;
•    licenziamenti ingiusti e discutibili assunzioni di lavoratori interinali;
•    precarie condizioni igienico sanitarie per gli ospiti assistiti unite ad una grave esposizione a rischio professionale per gli operatori professionali coinvolti;
•    demansionamento professionale con mansioni superiori non riconosciute, etc.
Al termine dell’assemblea hanno deciso di presidiare permanentemente gli uffici del sindaco di Roccapiemonte per sbloccare una vergognosa situazione che vede complici diversi livelli istituzionali.
Si precisa che questa organizzazione sindacale ha tentato di avviare un tavolo di negoziazione con il commissario Bartoletti che ha inopinatamente rifiutato.
La stessa direzione generale della società Silba ha tenuto e tiene nei confronti dei lavoratori vergognosi atteggiamenti che hanno provocato solo rabbia e indignazione tra i lavoratori.
La USB ritiene grave tutto quanto sta succedendo in detta società che conta oltre 300 lavoratori che rischiano il posto di lavoro e ritiene che in un settore delicato, quale è dell’assistenza sanitaria riabilitativa e geriatrica, dove prevalentemente gli ospiti da assistere non sono autonomi per i loro fabbisogni personali e versano in una condizione di estrema fragilità non può essere più sottaciuta una probabile speculazione sulla pelle degli ammalati prima e dei lavoratori subito dopo.
La USB pertanto comunica che sarà al fianco dei lavoratori che presidiano gli uffici del sindaco di Roccapiemonte e vigileranno affinché i vari livelli istituzionali coinvolti attiveranno tutte le misure idonee per risolvere e superare le criticità denunciate finora e che sono descritte nella denuncia pubblica allegata al presente comunicato stampa.
Coordinatori provinciale USB sanità pubblica e privata
            Ignazio De Rosa e Vito Storniello

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati