EX LSU ATA DAL 9 SETTEMBRE MOBILITAZIONE ED INIZIATIVE TERRITORIALI

RITARDI SULLA RETRIBUZIONE DELLA CIG, FRAZIONAMENTO DELLA 14° MENSILITA' E RIDUZIONE DEI FINANZIAMENTI, PER I LAVORATORI EX LSU ATA PEGGIORANO LE CONDIZIONI DI LAVORO

Napoli -

 

Come avevamo preannunciato in precedenti volantini inviati sulle scuole, il ritardo dell’ approvazione del decreto della cassa integrazione in deroga ad opera del Ministero del Lavoro ha causato quest’anno notevoli ritardi sulla retribuzione della CIG in deroga. Gli ex LSU, quindi, sono stati costretti a rimanere i mesi di giugno,luglio e agosto (3 mesi) senza alcun sostentamento economico per se stessi e le loro famiglie e molti sono ancora i lavoratori nel Centro Sud che rientrano al lavoro il 9 settembre senza ancora aver percepito un solo mese di cassa in deroga 2013. Addirittura un migliaio di lavoratori, causa passaggi di cantiere con altre aziende in data successiva all’approvazione del decreto CIG dell’anno scorso, sono ancora in attesa di ricevere quella dell’ anno 2012. ...
Ad aumentare poi i disagi economici degli ex LSU ATA ci si sono messe anche alcune aziende che insensibili a tutto questo, vergognosamente, hanno frazionato anche la retribuzione della 14 ° mensilità. 
Mentre si consumava l’incubo della cassa integrazione, in Parlamento si approvava purtroppo il “decreto del fare” che prevede notevoli riduzioni dei finanziamenti all’appalto di pulizia nelle scuole, in barba alle soluzioni prodotte dal sindacato USB assieme ai Parlamentari del Movimento 5 Stelle con relazione tecnica depositata presso il MIUR di Roma e con ordine del giorno depositato alla Camera in cui si chiedeva di considerare in alternativa alla riduzione dei salari, la soluzione dell’internalizzazione del servizio di pulizia nelle scuole attraverso l’assunzione ATA degli ex LSU che avrebbe, come è ormai noto a tutti, reso allo Stato un guadagno di oltre 60 milioni di euro all’anno e un servizio di pulizia nelle scuole più funzionale e qualitativo.
Come se non bastasse poi gli ex LSU ATA nel 2013 dovranno anche fare i conti con la Gara Consip che prevede ulteriori peggioramenti lavorativi. 
D’innanzi a tali disagi e a simili prospettive lavorative così precarie per gli ex LSU ATA il sindacato USB ritiene utile proclamare uno stato di agitazione di tutti i lavoratori a partire dal giorno 9 settembre 2013 con iniziative Regionali.
Per sollecitare i pagamenti di cui sopra e invitare nuovamente il MIUR a costituire un tavolo politico in cui si discuta seriamente del futuro dei lavoratori ex LSU, per trovare soluzioni che garantiscano dignità economica e lavorativa a 11.000 famiglie di tutto il Centro Sud.

 

SI RACCOMANDA LA MASSIMA ADESIONE

SEGUIRANNO INIZIATIVE TERRITORIALI CONCORDATE CON I LAVORATORI

CONTATTATE LA SEDE PER ORGANIZZARE EVENTUALI RIUNIONI SUI TERRITORI

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati