GIOVEDI' 24 GENNAIO GIORNATA DI MOBILITAZIONE DEI LAVORATORI DEL P.I.

PER IL RIPRISTINO DI UNA VERA DEMOCRAZIA SINDACALE, PER il SALARIO.

Volantinaggio e presidio – ore 8,00 – Palazzo uffici Finanziari via Foschini – Benevento

Benevento -

GIOVEDI’ 24 GENNAIO GIORNATA DI  MOBILITAZIONE DEI LAVORATORI DEL  P.I.

 

-CONTRO LA SOPPRESSIOINE DEGLI UFFICI PROVINCIALI DEL M.E.F.

 

- PER IL  RIPRISTINO  DI UNA VERA DEMOCRAZIA SINDACALE,  PER il SALARIO

 

 

Volantinaggio e presidio – ore 8,00 – Palazzo uffici Finanziari via Foschini – Benevento

 

 

Il Coordinamento Provinciale della RdB CUB di Benevento, nell’ambito della iniziativa nazionale, ha indetto una giornata di mobilitazione dei lavoratori del Pubblico Impiego della Provincia di Benevento per affrontare e dibattere  importanti temi quali lo scioglimento degli uffici periferici del MEF, la democrazia sindacale, il salario, elementi che emergono in questi giorni in modo particolare in un'agenda sindacale già colma di impegni quali la lotta al caro vita e alla precarietà, la  disoccupazione, l’'emergenza rifiuti, ecc.

 

Durante la giornata di mobilitazione saranno organizzati momenti di confronto e dibattito tra tutti i lavoratori del pubblico impiego con la diffusione di volantini nei quali saranno illustrati i temi ed i contenuti della manifestazione sindacale.

 

Sulla questione di democrazia sindacale, la norma, voluta da CGIL,CISL,UIL ed inserita nel CCNL 1998/2001, prevede che le OO.SS. non firmatarie del Contratto Nazionale in sede ARAN vengono escluse dal tavolo di confronto sulla contrattazione c.d. di secondo livello. Di fatto, con tale norma contrattuale, si azzera il consenso espresso dai lavoratori con le elezioni RSU che definisce, insieme al numero degli iscritti,  la rappresentatività delle OO.SS. e che ha consegnato alla RdB/CUB una rappresentatività complessiva superiore al 12%, 

 

Sulla questione salariale i contratti pubblici  rinnovati, peraltro con ampio ritardo, riguardano solo tre comparti (Ministeri, Parastato e Scuola), e che, tra le altre novità introdotte,  non permettono  alcun recupero del potere d’acquisto del salario; per tutti gli altri, ormai scaduti dal 1° gennaio 2006, non si parla neppure dell’inizio della trattativa.

 

La Finanziaria 2008 non ha stanziato  alcuna risorsa per il rinnovo dei contratti del biennio 2008-09, e dopo l’incontro tra il Governo e Cgil, Cisl e Uil,  il disegno è più chiaro: rinnovo di questi bienni non prima del 2009, tempo necessario per formalizzare la modifica dell’assetto contrattuale, portando da due a tre gli anni di vigenza dei contratti, mettere a punto i contenuti del Memorandum.

 

Nel frattempo si spinge pel  portare a compimento i processi di destrutturazione della Pubblica Amministrazione, attraverso processi (già avviati) di privatizzazione e esternalizzazione dei servizi.

 

Il 25 gennaio il Consiglio dei Ministri andrà all’approvazione del DPCM per la chiusura di 80 uffici periferici del Ministero del Tesoro – 40 Direzioni Provinciali dei Srevizi Vari e 40 Ragionerie Provinciali dello Stato-  e la messa in mobilità di quasi 2000 lavoratori. Entro la fine di gennaio il Ministro del Lavoro presenterà il documento per la riforma degli Enti previdenziali.

 

In tutto questo le nostre relazioni con il governo sono quasi del tutte inesistenti sia per quanto attiene le questioni generali sia per quanto attiene le specifiche di pubblico impiego dove la stretta sulle libertà sindacali è più avanzata.

 

Nell’ambito del presidio  è stato chiesto un incontro con il Capo del Dipartimento Provinciale del MEF di Benevento.

 

Alle ore 12,00 è stata convocata, presso la Direzione Provinciale dei Servizi Vari, una conferenza stampa per spiegare le ragioni della protesta generalizzata e per dare visibilità  alla grave situazione che i lavoratori del  Pubblico Impiego stanno attraversando  le cui profonde modifiche organizzative e funzionali avranno ripercussioni  sull’utenza  e l’intera  società.

 

 

    Benevento 22 gennaio 2008

 

Federazione Provinciale RdB/CUB

 

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati