I LAVORATORI DELLE PARTECIPATE ALLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DELLA CITTA' METROPOLITANA

I LAVORATORI HANNO ASSISTITO ESIBENDO STRISCIONI E SONO INTERVENUTI ESPONENDO LE PROPRIE PREOCCUPAZIONI OCCUPAZIONALI

Napoli -

Il 13 ottobre una delegazione di lavoratori delle partecipate della Città Metropolitana di Napoli (CTP, che assicura il trasporto pubblico su gomma dell’area metropolitana e ARMENA Sviluppo che si occupa di manutenzione stradale e scolastica) e rappresentanti sindacali di USB, insieme a un delegato dei Cobas, hanno assistito alla seduta del Consiglio Metropolitano di Napoli esponendo uno striscione con la scritta “I SERVIZI PUBBLICI NON POSSONO ESSERE MATERIA DI RICATTO PER GIOCHI POLITICI A DANNO DELLA COLLETTIVITA' ”.

Subito dopo hanno avuto un incontro con i capigruppo del consiglio sul tema dell’approvazione del Bilancio 2015 della Città Metropolitana. Nel corso dell’incontro sono state esposte tutte le preoccupazioni legate alla vergognosa vicenda dell’approvazione del Bilancio dell’ente.

Nelle scorse settimane e fino alla seduta convocata ieri, infatti, la Conferenza Metropolitana, che è l’organo che comprende i 92 sindaci dell’area metropolitana, che avrebbe dovuto ratificare l’approvazione dell’atto non si è riunita per mancanza di numero legale. E anche oggi il Consiglio, che doveva approvare definitivamente l’atto, è stato rimandato.

Dietro questo scenario è chiaramente leggibile l’atteggiamento strumentale di alcune forze politiche, in primo luogo il PD. Pur di attaccare il Sindaco Metropolitano Luigi de Magistris, sul quale non sta a noi formulare giudizi politici se non nella misura in cui gli atti politico-amministrativi adottati siano o meno compatibili con le esigenze e i diritti dei lavoratori che rappresentiamo, questi signori preferiscono irresponsabilmente giocare sulla pelle dei lavoratori. Si ignora, volutamente, lo sforzo fatto per definire un bilancio che garantisce i servizi fondamentali che la Città Metropolitana è chiamata a fornire alle popolazioni dell’area (strade, scuole, assistenza e trasposto disabili, trasporto pubblico locale, ecc. ecc.), nonostante i pesanti tagli operati agli enti locali, e particolarmente alla Città metropolitana di Napoli, dal Governo presieduto dal loro segretario nazionale Matteo Renzi.

Il Consiglio Metropolitano è stato riconvocato per lunedì 19 0ttobre alle 11.00. Anche in quella occasione saremo nuovamente presenti per ribadire con forza e determinazione che non si scherza sulla pelle dei lavoratori.

Napoli USB Lavoro Privato Campania

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati