IL MANGANELLO CONTRO I LAVORATORI

NELLA GIORNATA DI IERI UN PRESIDIO A PALAZZO S. GIACOMO E’ STATO CARICATO DALLA POLIZIA, LE ISTITUZIONI USANO LA VIOLENZA PER SOFFOCARE LE RIVENDICAZIONI

Napoli -

Un presidio di lavoratori e lavoratrici della partecipata del Comune di Napoli che si occupa di assistenza scolastica ad alunni disabili, trasporto di persone con handicap e sostegno agli anziani, convocato nella giornata di ieri presso Palazzo S. Giacomo per rivendicare la corresponsione di mesi di spettanze arretrate, nonché indicazioni certe da parte della proprietà in ordine al futuro sviluppo dell’azienda, è stato violentemente caricato dalla polizia.

Bilancio un lavoratore colto da malore ed un altro accompagnato in ospedale, dopo aver ricevuto una manganellata alla testa.

 

L’USB, presente in quest’azienda,

esprime

la più ferma condanna per l’episodio e la piena solidarietà ai lavoratori ed alle lavoratrici;

riconferma

il proprio impegno nella battaglia per il futuro occupazionale e per la risoluzione delle questioni salariali pendenti;

richiama

la Giunta De Magistris tutta alle proprie responsabilità;

sollecita

una rapidissima risoluzione della vertenza;

fa appello

alla cittadinanza tutta a manifestare il proprio sostegno ai lavoratori della Napoli Sociale e a pretendere che gli importanti servizi sociali pubblici da essa espletati vengano garantiti.

 

Napoli 09.04.2013

 

  

            USB Lavoro Privato

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati