La Asl Napoli 1 querela USB Sanità: un vile attacco per nascondere le carenze dell’Ospedale del Mare

Nazionale -

Con tanto di delibera, la Asl Na1 nella figura del direttore generale Ciro Verdoliva ha dato mandato a un avvocato esterno di denunciare/querelare USB Sanità per un comunicato stampa del 1° settembre.

Nel comunicato denunciavamo, come ormai accade da anni, le condizioni di disagio e le carenze del Pronto Soccorso dell'Ospedale del Mare per cui già avevamo fatto varie diffide e richieste d'incontro alla stessa direzione generale, ovviamente senza ricevere alcuna risposta da parte della Asl.

È per questo che siamo convinti che questo attacco è un attacco per provare a zittirci e a intimorire chi denuncia le gravissime inadempienze di quanti gestiscono la Asl e l'ospedale. Arroganza, incompetenza e incapacità anche di fare la cosa giusta.

Mentre Verdoliva ci querela, l'Ospedale del Mare riapre il reparto Covid. Ma con quale personale? Con quali strumenti?

I soldi dei cittadini spendeteli per investire nella Sanità invece che per soddisfare la vostra brama padronale. Caro Verdoliva, ha perso un'ottima occasione per tacere, togliendoci ogni residuo dubbio.

Noi vogliamo dignità per lavoratori e lavoratrici e una sanità dignitosa e siamo disposti a tutto per ottenerlo!

Non potete zittirci e non finisce qui.

USB Sanità

Napoli 16-11-2021

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati