La RdB CUB si autoinvita all'inaugurazione dell'apertura anno accademico 2° Università a Caserta

Questa mattina alle 10, all’inaugurazione dell’apertura dell’anno accademico del 2° ateneo a Caserta, è stato distribuito un documento di denuncia sullo stato di salute della A.O.U. di Napoli

Napoli -

Questa mattina alle 10, all’inaugurazione dell’apertura dell’anno accademico del 2° ateneo a Caserta, i dirigenti del sindacato di base RdB CUB della Seconda Università degli studi di Napoli, sono intervenuti nella sala conferenze della Reggia  di Caserta, dove era in corso la manifestazione,  per consegnare ai partecipanti: professionisti, politici, docenti e intellettuali un invito a prendere “reale visione” della situazione in cui versa l’Azienda Ospedaliera Universitaria della S.U.N. di Napoli.

 

Il documento

 

Azienda Ospedaliera Universitaria della S.U.N. “LO STATO DEI FATTI”

 

 Rassegnati dal fatto che in questa regione, la societa’ civile, si sta riducendo sempre di piu’, di  uomini, professionisti, politici, docenti e intellettuali che abbiano l’orgoglio e il coraggio di denunciare lo sfascio economico-finanziario e morale dell’azienda universitaria, facciamo appello a coloro i quali questa mattina inaugurano l’anno accademico della seconda universita’, ignari (?) che c’e’ una parte di essa, l’A.O.U. ( Azienda Ospedaliera Universitaria), che spreca denaro pubblico determinando   uno stato di abbandono, sulle tre funzioni istituzionali: Assistenza,  Didattica e Ricerca.   

 

l’A.O.U., prima commissariata, poi gestita da Direttori Generali che avrebbero dovuto risanarne le casse e migliorarne le condizioni, si e’ trasformata in un grande affare per consulenze inutili ed esorbitanti stipendi, senza raggiungere gli obiettivi programmati e concordati.

  • Incapacita’ gestionale amministrativa ed organizzativa
  • Sistema di consulenze esterne pur in presenza di professionalita’ interne
  • Spese giudiziarie per inadempienze verso fornitori privati
  • Spese giudiziarie per inadempienze contrattuali
  • Utilizzo di personale precario ed interinale i cui costi sono superiori ad eventuali assunzioni a tempo indeterminato
  • Esternalizzazioni con cattivi servizi e grossi costi, incapacita’ di controllo sulle prestazioni erogate

Sono questi i risultati di tale politica gestionale

 

Nell’ambito del risanamento della Regione sui rifiuti, si inizi a risanare anche l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Napoli.

 

20 febbraio 2008

RAPPRESENTANZE SINDACALI DI BASE

CONFEDERAZIONE UNITARIA DI BASE RdB/CUB

RdB/CUB PUBBLICO IMPIEGO – Settore Università<//u>

II Università di Napoli<//u>

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati