LA USB INCONTRA L'AMMINISTRATORE UNICO DELL'ENTE T.P.L. NELLO POLESE

LA DRAMMATICITÀ DELLA SITUAZIONE NEL TPL CAMPANO RIPORTA UN RESOCONTO NEGATIVO DELLA RIUNIONE

Napoli -

A seguito degli ultimi episodi di violenza avvenuti e degli ulteriori tagli al servizio ferroviario, l'USB Lavoro Privato, insieme ad una delegazione di utenti delle zone flegree penalizzate dagli ultimi provvedimenti e d una rappresentanza anche del sindacato OrSA, ha avuto un incontro con l'amministratore unico dell'ente Nello Polese.
La drammaticità della situazione nel TPL campano non ci consente di fare un resoconto positivo della riunione.
Lo stesso Polese ammette le difficoltà oggettive dovute a carenza di materiale rotabile, imputabile essenzialmente ai tagli progressivi dirisorse al settore.
Abbiamo ribadito con forza la nostra posizione di contrarietà ai tagli ed alle privatizzazioni eventuali, la necessità di investire anche con interventi straordinari regionali, al fine di garantire il trasporto pubblico locale in Campania.
Non è più possibile, infatti, andare avanti in questa situazione che non consente tranquillità ai lavoratori e poche certezze di spostamento ai cittadini.
L'USB da sempre presente nelle vertenze aziendali ma anche sul territorio è al fianco dei lavoratori e dei cittadini, per continuare nelle rivendicazioni dei diritti che i tagli alla spesa sociale impongono.

Napoli 19/12/2013

USB Lavoro Privato Campania

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati