LO STIPENDIO DEI LAVORATORI NON È ARGOMENTO DI CONTRATTAZIONE!!

I DEBITI VANNO FATTI PAGARE A CHI LI HA CONTRATTI, LO STIPENDIO DEI LAVORATORI NON SI TOCCAI!!

 

Napoli -

I lavoratori della ASL NA 1 centro. non hanno percepito lo stipendio, perché i creditori hanno fatto pignorare dal giudice il fondo di 330 milioni, comprensivi dei 68 milioni degli stipendi, che il commissario straordinario e le OO.SS.  non si sono mai preoccupati di separare da tale fondo e dalla tesoreria del banco di Napoli, per renderli non pignorabili, come hanno fatto da altre parti.

Eppure il problema non è nato oggi, sono mesi che gli stipendi erano precari e garantiti solo dalla buona volontà del banco di Napoli.

Dopo 4 giorni, una serie di vuote minacce sindacali e comunicati vari, una inutile occupazione della

direzione ed un fallito incentro in Prefettura, esce un comunicato sindacale con il quale si proclama uno stato di agitazione e si invitano i lavoratori ad assicurare solo le emergenze, cosa che può avvenire solo con la proclamazione dello sciopero che nessuno ha fatto, si vuole mettere i Lavoratori nei guai per incompetenza?

No, si vuole solo usare i comunicati per assicurarsi un peso contrattuale all'ennesimo «tavolo tecnico" elle non è stato creato per risolvere il problema del mancato pagamento degli stipendi, ma per dare alle OO.SS. l'opportunità di riposizionarsi rispetto ai nuovi "padroni" e ai nuovi padroni, di fare del "terrorismo preventivo" nei confronti dei lavoratori che non sono più disposti a pagare sulla loro pelle le conseguenze di una gestione scellerata della sanità. in Campania e a sopportare condizioni di lavoro disumane.

Il mancato pagamento degli stipendi è la più grave delle inadempienze messe in atto dal datore di lavoro e la più drammatica condizione vissuta dai lavoratori e merita una reazione da parte dei lavoratori. proporzionata. All’azione e adeguata alla dimensione del problema che è enorme.

Una reazione che dopo 4 giorni e nessun segnale positivo, non può essere un tavolo tecnico o una proclamazione dello stato di agitazione equivoca.

E' necessario ed urgente, proclamare lo sciopero con manifestazioni ed iniziative di lotta generalizzata in tutta l'azienda e di tutti gli operatori, e questo il solo modo per sbloccare la situazione ed assicurarci che non si ripeta mai più.

Altre e più morbide iniziative, sono solo tentativi di 'usare il problema per fare politica e concertazione, come è stato in questi anni, con i risultati che vediamo tutti

I debiti vanno fatti pagare a chi li ha contratti, siano sequestrati i beni e pignorati gli stipendi di BASSOLINO e MONTEMARANO lo stipendio dei lavoratori non si toccai!!

 

Niente soldi – Niente lavoro – Sciopero di tutti i lavoratori – RdB – Asl NA 1

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati