LSU: A NAPOLI MILLE IN PIAZZA

STABILIZZAIONE PER TUTTI GLI LSU!

Napoli -

Come preannunciato si è tenuta nella giornata odierna la manifestazione regionale dei LSU della Campania che ha visto la partecipazione di circa 1000 LSU, con presidi alla Corte dei Conti – Sezione Regionale della Campania – Ufficio Controlli; alla Prefettura di Napoli e al Consiglio regionale della Campania - Centro Direzionale di Napoli.

La determinazione e la massiccia partecipazione dei LSU, che ormai ha assunto una valenza rilevante sotto l’aspetto della partecipazione attiva, ha indotto il Direttore della Corte dei Conti a ricevere una delegazione composta da dirigenti sindacale e lavoratori LSU ai quali è stata fornita informazione che è in fase di ultimazione del controllo formale per la successiva certificazione della Convenzione, elemento questo che permette poi di poter procedere, nei prossimi giorni, all’avvio delle procedure da parte del Ministero del Lavoro di dare indicazioni all’INPS per il pagamento dell’Assegno ASU.

Il presidio, con corteo, si è spostato poi alla Prefettura di Napoli ed anche in tale circostanza una delegazione è stata ricevuta dal Vice Prefetto Aggiunto – Dott. Del Prete - dove la USB ha rimarcato la necessità dell’intervento della Prefettura ai fini di sollecitare il Ministero del Lavoro per l’immediato pagamento dell’Assegno ASU, tenuto conto che per la quasi totalità degli LSU tale assegno riveste l’unica fonte di reddito e quindi necessario per il sostentamento alla vita quotidiana.

La USB ha pure rimarcato l’indifferibile azione da mettere in atto, convocando un tavolo interistituzionale presso la Prefettura onde definire un programma sinergico per la soluzione definitiva – STABILIZZAZIONE - dei LSU che da oltre un ventennio stanno vivendo il sistema di precarietà più estrema.

La USB, in quest’ottica, ha stigmatizzato la propria esclusione dai tavoli di trattativa regionale, determinazione questa che ha indotto la convocazione di un tavolo congiunto da parte dell’Assessore Regionale al Lavoro – Sonia Palmeri – fissato per il prossimo Mercoledì 22 Febbraio ore 9,30 presso Assessorato sito al Centro Direzionale di Napoli – Isola A6-.

La delegazione che ha partecipato al Consiglio Regionale ha avuto modo di acquisire dalle parole del D.G. dell’Assessorato al Lavoro – Maria Antonietta D’Urso – che al momento non vi è una visione futura che possa far intravedere una soluzione immediata e che stanno ancora lavorando ad un piano per prospettare strade percorribili. L’unica certezza messa in campo per lo svuotamento del bacino LSU sono gli strumenti finalizzati di concedere contributi a chi volontariamente vuole uscire dai progetti. 

La giornata di oggi ha segnato un ulteriore passo avanti rispetto alla determinazione di partecipazione attiva dei LSU, ma non possiamo ritenerci soddisfatti delle risposte date e pertanto si rende necessario proseguire nelle azioni di mobilitazioni e di lotta.

Come è nostro solito fare nei prossimi giorni vi informeremo rispetto alle azioni che metteremo in campo e che tali azioni cesseranno nel momento in cui abbiamo raggiunto l’obiettivo che è quello della STABILIZZAIONE PER TUTTI GLI LSU.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati