LSU, RIAVVIATA LA MOBILITAZIONE GENERALE

I LAVORATORI SOCIALMENTE UTILI RIVENDICANO GIUSTIZIA

 

Napoli -

I LAVORATORI SOCIALMENTE UTILI RIVENDICANO GIUSTIZIA

 

“RIAVVIATA LA MOBILITAZIONE GENERALE”

 

Oltre 400 Lavoratori Socialmente Utili provenienti da tutti gli Uffici e/o Comuni della Campania, hanno dato vita ad una partecipatissima Assemblea che si è svolta presso la sala del Consiglio Regionale – Centro Direzionale – ISOLA F13 – a Napoli.

 

La numerosa e massiccia partecipazione dei LSU non ha permesso, in un primo momento, lo svolgimento dell’assemblea nella sala prefissata e pertanto si è deciso di tenere comunque l’assemblea davanti al Palazzo i cui diversi interventi - anche di delegati Nazionali USB e di delegati che si stanno occupando della questione LSU in altre regioni con particolare riguardo ai LSU/LPU della Calabria e del Lazio - hanno affrontato, nel merito, gli argomenti posti all’ordine del giorno.

 

L’assemblea e proseguita, poi, nella sala prefissata – ovvero del Consiglio Regionale - ed ha affrontato, nelle sue mille sfaccettature, la delicata questione che da circa un ventennio sta caratterizzato la precarietà e la vita lavorativa della categoria ritenendo di attivare nell’immediato e nei prossimo giorni, azioni di lotta più incisive con la proclamazione di una giornata di mobilitazione a carattere nazionale da tenersi entro il 20 DICEMBRE 2014 sotto il Ministero del Lavoro se non addirittura sotto palazzo la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Palazzo Chigi- ROMA

 

L’assemblea ha visto la partecipazioni anche di Sindacai ed Amministratori Comunali, oltre che del Consigliere Regionale – Corrado Gabriele – i quali hanno portato il loro contributo a sostegno della vertenza in atto ritenendo anche da parte loro che la mobilitazione , ormai, NON più rinviabile, laddove le modifiche legislative che il Governo nazionale sta varando in questi giorno come il Jobs Act, la spending Review; il taglio di risorse, la continuazione della precarizzazione del lavoro e così via, al momento non rendono percorribile la strada della stabilizzazione da TUTTI i partecipanti rivendicata e gridata a piena voce.

 

Per tali motivi è stato rivolto un appello ai partecipati all’Assemblea di farsi promotori e portavoce delle decisioni assunte in assemblea laddove i comportamenti da porre in essere devono assumere il carattere di condivisione e centralità nelle azioni di mobilitazioni e di lotta da parte di TUTTI se si ritiene che sia giunto il momento di cambiare registro per difendere DIRITTI e DIOGNITA’.

 

NEI PROSSIMI GIORNI VERRA’ COMUNICATA LA DATA DELLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA A CUI OGNUNO – NESSUNO ESCLUISO – E’ CHIAMATO ALLE PROPRIE RESPONSABILITÀ’

 

 

IL NOSTRO FUTURO E’ NELLE NOSTRE MANI

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati