L'USB ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE DI SOLIDARIETÀ A FAVORE DEI CINQUE LICENZIATI FIAT DI POMIGLIANO

MARTEDÌ 20 SETTEMBRE 2016, ORE 9.00 CONCENTRAMENTO PIAZZA GARIBALDI

Napoli -

L’attacco ai diritti e alla dignità del mondo del lavoro assume ogni giorno connotati sempre più pesanti, a Piacenza, fuori alla sua azienda, Abd Elsalam Ahmed Eldanf, operaio, immigrato, padre di cinque figli, è stato assassinato mentre lottava contro lo sfruttamento dei padroni a difesa dell’occupazione e dei diritti di tutti.

La responsabilità del Governo nella destrutturazione dei diritti dei lavoratori e l’introduzione del Jobs Act sono la vera causa per cui in tutte le città d’Italia continua la repressione e l’attacco al mondo del lavoro in difesa del profitto.

A Napoli continua l’attacco ai licenziati FIAT e al diritto di satira, il giorno 20 settembre 2016 alle ore 9.00 l’Unione Sindacale di Base parteciperà alla manifestazione di solidarietà, con corteo sotto al Tribunale di Napoli, in attesa della sentenza per il reintegro assoluto dei 5 licenziati FIAT di Pomigliano

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni