Migliaia di lavoratori in piazza a Napoli

Napoli -

Sono un milione le lavoratrici ed i lavoratori che oggi a Napoli, dove hanno manifestato a migliaia, ed in tante altre città d'Italia hanno incrociato le braccia e deciso di scendere in piazza in occasione dello sciopero generale di 24 ore indetto da USB.

Le rivendicazioni della piazza si sono concentrate sulla richiesta di alzare i salari ed adeguarli al crescente costo della vita, un salario minimo di 10 euro l’ora, maggiore sicurezza attraverso l’introduzione del reato di omicidio sul lavoro per i datori di lavoro che evadano o eludano le normative.

No alle disuguaglianze, alla precarietà ed alle spese militari a discapito di quelle sociali.

Lo sciopero in Campania è stato molto partecipato, si sono registrati disservizi nel trasporto pubblico locale con adesione in alcune aziende che hanno sfiorato il 50%.

Grossa la partecipazione dei lavoratori del Pubblico Impiego, degli appalti appartenenti al mondo dei servizi e della manutenzione stradale.

Il 24 giugno l’USB preannuncia una grande manifestazione nazionale a Roma contro il governo Meloni e le sue politiche palesemente in continuità con i precedenti governi.

Federazione Regionale USB Campania

Napoli, 26 maggio 2023

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati