NAPOLI, ASSEDIATA LA SEDE DI CONFINDUSTRIA

ASSOCIAZIONI, COMITATI E CITTADINI HANNO CHIESTO VERITÀ, GIUSTIZIA E RISARCIMENTI

Napoli -

l’USB salute ambiente, Medicina Democratica, le mamme vulcaniche ed altre associazioni e comitati impegnati nella lotta contro il biocidio in atto nella Regione Campania e per il risanamento del territorio, oggi, Giovedì 23/01/14, hanno portato la loro protesta presso la sede Napoletana di Confindustria, in quanto rappresentante delle imprese che per risparmiare sui costi dello smaltimento dei rifiuti industriali, hanno per venti anni, trasferito milioni di tonnellate di rifiuti nella Regione Campania e fatte sotterrare nelle campagne illegalmente dalla camorra casalese.

La manifestazione, vuole rappresentare un passaggio in avanti nella battaglia per la verità, il risanamento e  il risarcimento, rispetto alla battaglia finora portata avanti solo sugli effetti, sorvolando sulle cause e le responsabilità e qualche volta confondendoli con i salvatori.

La manifestazione, molto partecipata, è stata caratterizzata dagli slogan “ vogliamo verità, giustizia e risarcimenti” e da grandi cartelloni che riportavano i nomi delle imprese che hanno sversato i rifiuti industriali tossici e dalla domanda “ cosa dice la Confindustria di questa grave colpa delle imprese che lei rappresenta?). i manifestanti ed i cittadini della Campania, aspettano una risposta, in mancanza della quale, ci saranno altre manifestazioni contro la Confindustria, anche a livello Nazionale.

 

Napoli, 23/01/14

 

 

L’USB “SALUTE AMBIENTE” MEDICINA DEMOCRATICA

ED I COMITATI E LE ASSOCIAZIONI CHE HANNO PARTECIPATO

AL PRESIDIO DI PROTESTA PRESSO LA CONFINDUSTRIA DI NAPOLI

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati