NAPOLI, DISOCCUPATI, LAVORATORI E STUDENTI, INSIEME CONTRO LA MANOVRA

OLTRE 5MILA I MANIFESTANTI, TAPPA SIMBOLICA SOTTO BANCA ITALIA. LA POLIZIA CARICA I MANIFESTANTI

Napoli -

Partito alle 10, 00 da piazza Cavour, a Napoli, il corteo promosso dalle confederazioni e le organizzazioni sindacali USB, Slaicobas, ORSA, Cib-Unicobas, Snater, SICobas e USI, per manifestare contro la manovra economica del governo Berlusconi, ha registrato la partecipazione dei collettivi studenteschi e dei comitati di lotta per il lavoro. Snodatosi in modo pacifico tra via Pessina , piazza Dante , via Toledo e via Medina, il corteo ha simbolicamente fatto tappa sotto la sede della Banca d'Italia in piazza Municipio. Forze di polizia, spropositate rispetto ai 5mila manifestanti, erano già posizionate in tenuta antisommossa. E' bastato un petardo per scatenare una carica a danno degli studenti, che in quel momento si trovavano più vicino al cordone di polizia. Per terra alcuni manifestanti. Un ragazzo è stato arrestato. Al momento c'è un grosso presidio di manifestanti sotto la questura di via Medina per chiederne il rilascio.

Link video incidenti  <link http: www.youtube.com>

www.youtube.com/watch

 

Ufficio Stampa USB Campania - info: - usb.campania.addettostampa@gmail.com
via Carriera Grande, 32 - 80139 Napoli - tel: 081.5637213 - fax: 081.5536467 - campania@usb.it

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati