Napoli - Il 12 aprile manifestazione a difesa del diritto di sciopero, USB: lo sciopero si difende scioperando.

Concentramento ore 16.00 in Largo Berlinguer (uscita Toledo, metropolitana linea 1)

Napoli -

All’arbitrario divieto di sciopero generale il 12 aprile, disposto dalla Commissione di garanzia sugli scioperi, travalicando i propri compiti, l’Unione Sindacale di Base risponde con tre giorni di iniziative e mobilitazioni dall’11 al 13 aprile.

La scelta della Commissione di comprimere il diritto di sciopero si inquadra in un contesto di crescenti difficoltà economiche, sullo sfondo di previsioni sempre più fosche sulla prossima manovra finanziaria, già oggi descritta come di “lacrime e sangue”. Un evidente tentativo di soffocare il conflitto e indebolire gli spazi democratici proprio nel momento in cui più alto è destinato a farsi sentire l'urlo di chi sarà colpito da tali manovre.

L’USB si mobilita dunque anche in Campania, in occasione delle tre giornate di lotta, a difesa del diritto di sciopero, oltraggiato dalla Commissione in barba alle garanzie costituzionali, attraverso un presidio/corteo con concentramento alle ore 16.00 in Largo Berlinguer (uscita Toledo, metropolitana linea 1) per poi raggiungere la sede della Prefettura di Napoli.

Nella stessa giornata saranno proclamati scioperi di alcune ore nei settori che non ricadono nella legge 146 (industria, logistica, commercio, alberghiero, ecc.).

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni