NAPOLI SOCIALE UNA GIORNATA DI LOTTA PER IL LAVORO

Saranno stanziati circa 7 milioni di euro per consentire il completamento del passaggio delle attività e della stragrande parte del personale a Napoli Servizi

Napoli -

Centinaia di posti di lavoro in pericolo, i progetti bloccati per esposizioni debitorie maturate, in grande parte, dal 2005 al 2011 Napoli Sociale, partecipata del Comune di Napoli che opera principalmente nel campo dell'assistenza agli alunni disabili e agli anziani non autosufficienti, è stata posta in liquidazione, sommersa da una considerevole esposizione debitoria. Contrariamente a quanto accade nella stragrande parte del Paese e contrariamente a quanto previsto dalle Leggi dello Stato italiano, il Sindaco e la Giunta comunale hanno garantito che l'intervento pubblico non arretrasse di un centimetro, che i diritti delle persone continuassero ad essere garantiti, che nessun posto di lavoro venisse perso.

Con un voto del Consiglio comunale, orientato dalla maggioranza, sono stati messi a disposizione ulteriori 7 milioni di euro circa per consentire il completamento del passaggio delle attività e della stragrande parte del personale a Napoli Servizi.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni