OPERAI SAP E ROGEAN OCCUPANO LA SEDE INPS DI NAPOLI, BASTA PRECARIETA'!

NON PERMETTEREMO CHE LA CRISI LA PAGHINO SEMPRE E SOLO I LAVORATORI

Napoli -

REPORT SCIOPERO 11 APRILE 2016 – LAVORATORI ADDETTI ALLA PULIZIA E ALLA MANUTENZIONE IN SERVIZIO NELLE SEDI INPS DI NAPOLI E DI SALERNO

 

L' Unione Sindacale di Base il giorno 11 aprile 2016 ha presidiato la sede Regionale INPS Campania per chiedere la garanzia dei livelli occupazionali e retributivi dei lavoratori addetti alla pulizie e alla manutenzione in servizio presso le sedi INPS di Via Galileo Ferraris di Napoli e di Via Rione Petrosino di Salerno in prossima chiusura per effetto della SPENDING REVIEW.

 

L' USB ha incontrato il Direttore Regionale INPS CAMPANIA Dr. Alberto Scuderi a cui ha chiesto una rimodulazione degli appalti di pulizia e manutenzione che a seguito del dislocamento di circa 350 impiegati in altre sedi INPS causerà un sovraffollamento di personale e di utenza negli uffici, determinando di fatto un indispensabile aumento delle fasce di intervento di pulizia e di manutenzione nelle sedi.

 

A sostegno di una necessaria attuazione di rimodulazione dell’appalto delle sedi di Salerno e dell’appalto dell’intera area Metropolitana di Napoli che, a nostro avviso, non può prescindere degli stabili della sede Regionale INPS CAMPANIA, la USB ha evidenziato anche le seguenti motivazioni :

- Nella sede INPS di via A. De Gasperi (NA), per poter accogliere la maggioranza del personale e degli uffici di via Galileo Ferraris (NA), saranno resi disponibili ulteriori 3 piani di uffici e 10 Archivi di servizio dislocati in 10 piani su 11 di circa 80 mq ognuno, in precedenza non utilizzati e non contemplati nel capitolato di appalto in essere e che dovranno essere sottoposti a pulizia;

- La ristrutturazione del piano terra che prevede la creazione di un ulteriore piano soppalcato dove saranno ubicate la reception e una batteria di circa 26 sportelli comporterà il raddoppio della superficie utilizzabile non contemplata nel capitolato di appalto in essere e che dovranno essere sottoposti a pulizia;

- Gli ambulatori dell’attuale gabinetto Sanitario di via Galileo FERRARIS saranno delocalizzati presso l’attuale sede di Napoli Vomero/Camaldoli dove sono in corso i lavori di ristrutturazione per la sua allocazione, pertanto, in virtù delle sue funzioni specifiche, a tutela dell’incolumità pubblica e dei dipendenti stessi occorre istituire un presidio di pulizia permanente per l’intero orario di accesso dell’utenza mattutino e pomeridiano attualmente non previsto e non contemplato nel capitolato di appalto in essere;

- L’attività specialistica Medico-Legale Regionale che attualmente viene svolta presso gli ambulatori della sede INPS di via Galileo Ferraris verrà delocalizzata presso l’Agenzia di SCAMPIA pertanto, in virtù delle sue funzioni specifiche, a tutela dell’incolumità pubblica e dei dipendenti stessi, occorre istituire un presidio di pulizia permanente per l’intero orario di accesso dell’utenza mattutino e pomeridiano attualmente non previsto e non contemplato nel capitolato di appalto in essere;

- Vista la specificità e la complessità del sistema di Climatizzazione e Riscaldamento di via A. De Gasperi suddiviso in ben 4 impianti separati, al fine di garantire il corretto microclima dello stabile a tutela dell’utenza e dei dipendenti, occorre istituire un presidio permanente degli operatori tecnici (elettricisti e manutentori) per effettuare un costante controllo sul funzionamento corretto degli impianti e per apportare i tempestivi e dovuti interventi tecnici;

- L’attività Medico-Legale della sede INPS di SALERNO che attualmente viene svolta presso gli ambulatori di Corso Garibaldi e di via Acquaro, in virtù delle sue funzioni specifiche, a tutela dell’incolumità pubblica e dei dipendenti stessi occorre istituire un presidio di pulizia permanente per l’intero orario di accesso dell’utenza mattutino e pomeridiano attualmente non previsto e non contemplato nel capitolato di appalto in essere.

La rimodulazione dell’appalto garantirebbe i livelli occupazionali e retributivi dei lavoratori addetti ai servizi esternalizzati di pulizia e manutenzione, ma anche il diritto alla salute e all’igiene degli impiegati INPS e degli utenti.

Il Direttore preso atto di quanto rivendicato dalla USB ha chiesto di aggiornare l’incontro al 13 aprile per la problematica dei lavoratori in servizio nella sede INPS di Salerno la cui chiusura è prevista per il 30 aprile 2016 e al 28 aprile per la problematica dei lavoratori in servizio nella sede INPS di Napoli la cui chiusura è prevista per il 30 giugno 2016.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati