Ospedale Pascale, gli addetti alle pulizie in presidio permanente per gli stipendi in ritardo

Nazionale -

I lavoratori della società Capital S.r.l, impiegati nel servizio di pulizia e sanificazione presso la Fondazione Istituto Pascale, sono in mobilitazione da questa mattina organizzati da USB Lavoro Privato per protestare contro i continui ritardi nel pagamento degli stipendi, l'armonizzazione delle indennità in busta paga e per chiedere il rispetto delle normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Sono mesi che i lavoratori vivono una situazione di continui ed immotivati ritardi nell'erogazione delle retribuzioni. Una situazione assurda considerato che la committente, Istituto Ospedale Pascale, effettua con regolarità i pagamenti delle fatture alla società Capital, detentrice dell'appalto. I problemi riguardano anche le discriminazioni che avvengono sul posto di lavoro, l'assenza di idonei spogliatoi a norma e la mancata armonizzazione e riconoscimento in busta paga delle indennità lavorative.

Una delegazione USB è stata ricevuta dal direttore dell'Ospedale Pascale, dr. Sergio Russo, il quale ha assicurato il proprio impegno nel sollecitare la società Capital affinché paghi gli stipendi di maggio in modalità istantanea.

In attesa della risoluzione della vertenza i lavoratori resteranno in presidio permanente davanti all'ingresso della palazzina amministrativa.

Marco Sansone

Coordinamento Regionale USB Lavoro Privato

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati