P.O. SAN PAOLO IL 17 APRILE ASSEMBLEA DEI LAVORATORI

ALLE ORE 11.00 PRESSO L’AMBULATORIO DI AGOPUNTURA DELL’OSPEDALE

 

Napoli -

Martedì 03/04/12, presso la D.S. dell’ospedale S. Paolo, si è svolto l’incontro sindacale tra le D.S. ed Amministrativa e le OO.SS.: USB, NURSING-UP, CISL, UIL e FIALS. –

O.d.g.: riscontro precedente  riunione sindacale del 22/02/12, sulle seguenti richieste:

1)      trasparenza sullo straordinario;

2)      abolizione, perché non previsto dal contratto, dell’“ufficio ispettori”;

3)      istituzione tavolo tecnico per l’organizzazione del lavoro.

Nonostante siano trascorsi 2 mesi dalla riunione precedente, la Dir. sanitaria, ha risposto che:

1)      sullo straordinario, deve chiedere alla Dir. G., se può dare ai sindacati i dati richiesti;

2)      sull’abolizione dell’illegale ufficio ispettori, la direttrice sanitaria, ha dichiarato che  l’ufficio ispettivo dell’ASL NA 1, avrebbe, (usiamo il condizionale perché non ci ha mostrato nessun atto su quanto affermato)  dichiarato che è tutto regolare.

Noi su questo problema, ci richiamiamo al contratto di lavoro ed alla legge Brunetta e non ci risulta che nell’ASL NA 1 Centro, qualcuno abbia il potere e l’autorità di dichiarare una cosa palesemente illegale, regolare, senza confutare tale dichiarazione con degli atti.;

3)      sulla richiesta di istituire un tavolo tecnico nell’ospedale S. Paolo, affinché si potesse avere conoscenza delle risorse umane e contrattuali a disposizione per poter discutere sull’organizzazione del lavoro, (come richiesto dalla direzione sanitaria, per applicare i tagli decisi dalla Direzione Generale), è stato risposto, che tale tavolo si può fare solo a livello centrale aziendale, (bò?) e che c’entra?.

 

Forse si teme che un eventuale tavolo tecnico e la conoscenza delle risorse esistenti, nonché il loro uso, potrebbero comportare problemi al prosieguo della politica della “potechella” che da anni, in questo ospedale, si pratica tra le due direzioni e qualche sindacato che si presta a risolvere i problemi sulla pelle degli operatori, inoltre, i dati, potrebbero dimostrare che la carenza di personale e risorse esistenti, non consentono alcuna riorganizzazione, senza nuovo personale, capace di garantire la funzionalità ed una continuità assistenziale.

 

la riunione ha confermato che le direzioni sanitaria ed amministrativa dell’ospedale, non hanno alcuna intenzione di cambiare registro ed istaurare un rapporto democratico e trasparente con tutte le OO.SS., in uno spirito di relazioni sindacali collaborative e non conflittuali, nell’interesse della funzionalità dell’ospedale e contro ogni forma di discriminazione, preferenze e sopraffazioni verso una parte di lavoratori, in base alla loro appartenenza sindacale. In conseguenza di tali risultanza, le scriventi OO.SS. proclamano lo STATO DI AGITAZIONE

del personale dell’osp. S. Paolo, ed annunciano che subito dopo le festività pasquali, ritorneranno a chiedere alla Direzione sanitaria ed amministrativa, una risposta a tali richieste, come si è rimasti a fine riunione con la D.S., in tale occasione, se non ci saranno ancora risposte a tali legittime richieste, saranno poste in essere, iniziative sindacali adeguate al grave e reiterato atteggiamento delle direzioni sanitaria ed amministrativa, ed all’importanza che assumono tali problemi, per tutti i lavoratori penalizzati. 

in tale occasione, è necessaria la partecipazione diretta dei lavoratori.

Per discutere tutto ciò, è convocata un

ASSEMBLEA DEI LAVORATORI , per

Mercoledì 17/04/12  ore 11.00

presso l’ambulatorio di agopuntura dell’ospedale.

 

 

 

USB                         NURSING –UP                     CISL                       UIL                        FIALS

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati