RISPOSTA POSITIVA DEGLI LSU DELLA CAMPANIA

Oltre 250 lavoratori socialmente utili, provenienti da tutte le realtà della Campania, hanno dato vita alla qualificata manifestazione

Napoli -

 

RISPOSTA POSITIVA  DEGLI  LSU ALLA MANIFESTAZIONE SOTTO L’ASSESSORATO AL LAVORO DELLA REGIONE CAMPANIA.

 

Oltre 250 lavoratori socialmente utili, provenienti da tutte le realtà  della Campania,  hanno dato vita alla qualificata  manifestazione che si è tenuta  sotto l’assessorato al Lavoro della Regione Campania.

 

I cori di protesta affiancati dalle richiesta di applicazione delle procedure finalizzate all’avvio della fase di stabilizzazione, aspettative che da tempo sono state individuate, e minacciando la permanenza ad oltranza in assenza di una diretta interlocuzione con l’Assessore Regionale – Corrado Gabriele -  ha fatto si che si riaprisse il confronto con lo stesso Assessore.

 

Infatti una delegazione composta da lavoratori LSU e rappresentanti della RdB è stata ricevuta dall’Assessore e sul tavolo sono state portate le motivazioni della protesta e che nell’immediato fossero emanati i dispositivi  di proroga delle attività che erano scadute il 28 febbraio.

 

E’stato richiesto inoltre l’immediato avvio delle procedure di stabilizzazione dei LSU in relazione della Convenzione tra il Ministero del Lavoro e la Regione Campania del 4 novembre u.s. ed in relazione  all’Accordo  attraverso cui  sono state richieste le manifestazioni d’interesse degli Enti utilizzatori di questi LSU, e come si intende avviare questa fase visto la crisi economica che incombe a livello mondiale, nonché la richiesta di  contrattualizzazione del rapporto lavorativo previo l’utilizzo dell’assegno  ASU.

 

L’Assessore nel prendere atto delle nostre richiesta, ha rappresentato che nella prossima settimana avvierà una fase di confronto con i sindacati firmatari dell’Accordo di Ottobre scorso, e con gli Enti che hanno manifestato interesse alla stabilizzazione dei LSU sulla scorta delle disponibilità economica; ovvero dei 45 milioni di Euro disponibili che consentono di intervenire su un bacino di circa 2.000 LSU tra cui i LSU impegnati direttamente nell’Ente Regione, avviando, per questi ultimi, un confronto con l’Assessore con delega al personale e risorse umane  - Valiante - .

 

Ovviamente questa ulteriore giornata di mobilitazione è stata motivo di forte impegno rispetto al problema, atteso che  non  è dato aspettarsi che la questione si  potrà esaurire con questa fase visto che la soluzione si potrà  praticare per  circa 2000 LSU a fronte dei 7000.

 

La giornata di oggi, pertanto, è stata una tappa  importante, ma tante altre ne dovremmo attivare per arrivare  ad una soluzione definitiva e complessiva dei LSU.

 

Per questo  riteniamo indispensabile e  necessario continuare la mobilitazione perché ci vengono date risposte adeguata, visto che da oltre 13 anni rendiamo i servizi e sopperiamo ai vuoti in organico di questi Enti  rivendicando il diritto al lavoro che oggi ci viene negato.

 

FEDERAZIONE REGIONALE DELLA CAMPANIA

Via Carriera  Grande. 32 - 80139 NAPOLI –Tel. 0815637213 - Fax 0815536467

Cel.l.3475159699-3471345657 – 338 3592245

E-mail: info@napoli.rdbcub.it - www.napoli.rdbcub.it

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati