Sanità a Napoli: protesta ed esposto alla Procura per la TAC e l'ambulanza rianimativa al S. Paolo

Napoli -

 

 

 

 

 

 

OSPEDALE S. PAOLO

giovedì, 12 maggio dalle ore 11

PRESIDIO DI PROTESTA

OSPEDALE S. PAOLO NAPOLI

 


I cittadini e gli operatori della sanità si mobilitano ancora per la difesa della Sanità Pubblica, contro i tagli indiscriminati, l’affossamento inarrestabile e la privatizzazione strisciante.

Di nuovo a protestare, di nuovo al S. Paolo, dove, dopo la soppressione dell’ambulanza rianimativa, è da oltre un mese guasta la TAC e non si vede la volontà di ripararla.

Questo significa che ad un paziente che giunge al P.S. del S. Paolo con un problema che richiede un intervento urgente come un sospetto trauma cranico o altro, non è possibile trasferirlo con la necessaria rapidità presso un ospedale più attrezzato e nemmeno praticargli una TAC nell’attesa che arriva dall’autoparco centrale di capodichino, l’ambulanza rianimativa.

Un rischio altissimo per la salute dei cittadini, le cui eventuali responsabilità penali, presumibilmente scaturibili da tale situazione, sono da attribuire unicamente ai responsabili dell’ASL NA 1 Centro, come richiesto alla Procura della Repubblica del Tribunale di Napoli dalle scriventi OO.SS. e comitati.


GIOVEDI’ 12 MAGGIO ore 11.00


Ospedale S. Paolo


PRESIDIO DI PROTESTA


Per il ritorno dell’ambulanza rianimativa


per la riparazione della TAC





R.d.B./USB - NURSING-UP  - “Comitato Cinzia Fico”  

“Comitato per la difesa della Sanità Pubblica”


Alla Procura della Repubblica
del Tribunale di Napoli
Napoli, 06/05/2011

 

 

Da oltre un mese, presso l’ospedale S. Paolo di Napoli, è fuori uso la TAC e non si provvede ancora a ripararla, considerando la già precedente soppressione dell’ambulanza rianimativa, si ritiene che i cittadini che si recheranno all’ospedale S. Paolo, con problemi gravi di salute, bisognevoli di esami TAC o con diagnosi evidenti, bisognevoli di reparti assenti presso il S. Paolo, rischiano una complicanza delle loro condizioni di salute, dovute alla mancata funzionalità della TAC ed alla mancata presenza presso l’ospedale S. Paolo, dell’ambulanza rianimativa, per essere trasferiti urgentemente, presso altre strutture ospedaliere più attrezzate.Per questo motivo, le scriventi, chiedono a questa spettabile Procura, di accertare se nella sopra esposta situazione, si intravedono eventuali ipotesi di violazioni o reati, penali, civili o/e amministrativi, nei confronti di terzi, da parte di ignoti.   Le scriventi, chiedono di essere informati della eventuale archiviazione del presente esposto.

R.d.B./USB  - NURSING-UP -Comitato “Cinzia Fico”

“Comitato per la difesa della Sanità Pubblica in Campania”

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati