Sanità, mobilitazione USB anche a Napoli

Napoli -

La Federazione USB della Campania comunica che nell’ambito della manifestazione nazionale USB Sanità contro il Decreto Rilancio che si è tenuta a Napoli presso la Direzione Generale per la Tutela della Salute ed il Coordinamento del Servizio Sanitario Regionale Si è rappresentato inoltre al citato dirigente la necessità di assicurare a tutti gli Operatori della Sanità il giusto ristoro economico a fronte dell’impegno assunto durante tutta la fase di emergenza del Coronavirus visto che anche il promesso bonus economico, tanto declamato durante i mesi dell’emergenza, è scomparso dal Decreto Rilancio.

Sono state infine rappresentate le maggior criticità della Sanità Privata in ordine alle migliaia di dipendenti precari delle cooperative che restano in attesa di seri interventi mirati in ordine alla stabilizzazione ponendo fine alla politica delle proroghe ed è stata chiesta la reinternalizzazione di tutti i servizi finora consegnati nelle mani del privato.

Inoltre è stata consegnata la petizione lanciata dai Pensionati USB in ordine alla richiesta di rendere gratuiti l’acquisto dei farmaci di fascia C per i pensionati.

Per tutti questi motivi, è stato anticipato, la USB proclamerà uno sciopero generale a giugno per l’intero settore della Sanità sia pubblica che privata.

UNIONE SINDACALE DI BASE SANITA’

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni