SCIOPERO GENERALE :MIGLIAIA DI LAVORATORI, DISOCCUPATI E STUDENTI IN CORTEO A NAPOLI

NAPOLI E' SCESA IN PIAZZA CON LA U.S.B. CONTRO IL GOVERNO RENZI, CONTRO IL GOVERNO DELLE BANCHE, CONTRO L'ABOLIZIONE DELL'ARTICOLO 18 - PER UNA VERA POLITICA PER IL LAVORO

Napoli -

A Napoli lo Sciopero Generale di oggi, organizzato da U.S.B. il Sindacato Unitario di Base, ha registrato la grande partecipazione di tutte le realtà del mondo del lavoro, del precariato e dei bisogni sociali. Durante il passaggio del corteo, partito alle ore 10, ai disoccupati e ai lavoratori si sono aggregati anche gli studenti. Un corteo lunghissimo, che, partito da piazza Mancini, è arrivato fin sotto la sede della Regione, accompagnato da migliaia di cori e slogan contro il Governo Renzi e il governo delle banche. Tanti i lavoratori stranieri che sono arrivati dalla provincia. Tanti gli slogan contro l’abolizione dell’articolo 18 . Il corteo ha attraversato il Corso Umberto, piazza Borsa , via De Pretis, piazza Municipio, piazza Plebiscito, per concludersi con un sit-inn sotto la sede della Regione Campania , in via Santa Lucia.

Addetto stampa USB Campania , Antonio Alfano

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati