SOLIDARIETA' AGLI ATTIVISTI NAPOLETANI

Ancora una volta si risponde alle lotte sociali con la repressione giudiziaria

Napoli -

L’ipotesi della vendetta giudiziaria contro il conflitto sociale sembra essere la linea di condotta della Magistratura napoletana la quale, a conclusione della discussione in aula del processo contro otto attivisti dei movimenti di lotta napoletani, ha chiesto una pesante condanna: 6 anni di carcere per tre attivisti e 3 anni ed otto mesi di carcere per gli altri cinque.
I fatti contestati risalgono all’ottobre del 2004, quando nell’ambito della campagna nazionale contro il carovita indetta dai Comitati per la Quarta Settimana, i movimenti di lotta per il lavoro, i centri sociali e l’RdB/CUB campani organizzarono una iniziativa di mobilitazione presso l’Ipercoop di Afragola (Napoli). L’iniziativa si concretizzò in una donazione di generi alimentari di prima necessità, distribuiti poi gratuitamente ad un presidio di disoccupati che si stava svolgendo presso una piazza napoletana. Pochi mesi dopo, la stessa direzione dell’Ipercoop accettò di intavolare con i Comitati per la Quarta Settimana una contrattazione che definì e rese fruibile un elenco di prodotti di vario genere a prezzi calmierati.
Per il prossimo 5 giugno alcuni promotori di quella iniziativa di lotta, che per la Procura della Repubblica si configurò come una "estorsione aggravata", attendono la sentenza del Tribunale alla luce delle pesantissime richieste detentive formulate ieri dal Pubblico Ministero Giuseppe Amodeo.
Di fronte a questa accelerazione repressiva, palesemente evidente anche alla luce della reale dinamica dei fatti accaduti, le RdB-CUB esprimono solidarietà nei confronti degli accusati e sottolineano l’importanza di mantenere viva la battaglia contro il dilagante carovita, la precarietà della vita e del lavoro, e l’attacco speculativo ai beni comuni della collettività.

Pertanto le RdB-CUB parteciperanno alla conferenza stampa indetta dalla Rete per il Reddito Sociale e per i Diritti, che avrà luogo ad Afragola (NA) mercoledì 23 maggio, alle ore 11, presso la galleria dell’Ipercoop.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati