SOLIDARIETÀ UMANA E POLITICA AL CONSIGLIERE COMUNALE DEL COMUNE DI NAPOLI, PIETRO RINALDI E AGLI ALTRI ATTIVISTI DEL PRESIDIO DI LOTTA DI CHIAIANO

LA USB È SEMPRE STATA AL FIANCO DELLE MOBILITAZIONI DELLA LOCALE POPOLAZIONE ED È STATA IMPEGNATA CONTRO OGNI TENTATIVO DI MANOMISSIONE AMBIENTALE DEL GIÀ MARTORIATO TERRITORIO DELLA CITTÀ E DELL’INTERA REGIONE

Napoli -

La federazione regionale della Campania dell’Unione Sindacale di Base esprime la sua solidarietà umana e politica al consigliere comunale del Comune di Napoli, Pietro Rinaldi e agli altri attivisti del Presidio di Lotta di Chiaiano colpiti da un decreto penale di condanna per la loro azione di lotta contro la discarica che insiste nell’area Nord della città.

L’USB – fin dall’annuncio dell’apertura della discarica di Chiaiano – è sempre stata al fianco delle mobilitazioni della locale popolazione ed è stata impegnata contro ogni tentativo di manomissione ambientale del già martoriato territorio della città e dell’intera regione.

L’USB nel denunciare questo ulteriore provvedimento di criminalizzazione del conflitto sociale si rende disponibile a tutte le eventuali azioni legali e politiche a difesa degli attivisti inquisiti e condannati e delle popolazioni investite da questi odiosi provvedimenti antisociali.

 

 

La Federazione Regionale della Campania

dell’Unione Sindacale di Base

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati