STABILIZZARE I LAVORATORI PRECARI DEL PUBBLICO IMPIEGO

LA RdB CUB BAMPANIA HA CHIESTO UN INCONTRO URGENTE CON LE ISTITUZIONI REGIONALI

Napoli -

STABILIZZARE I LAVORATORI PRECARI DEL PUBBLICO IMPIEGO

Le leggi finanziarie 2007/8, sancivano la decisione politica di stabilizzare i lavoratori precari del pubblico impiego;

il comma 565 della finanziaria 2007, definiva i criteri di tale stabilizzazione per i lavoratori precari della sanità;

la finanziaria 2008, modificava l’art. 1 comma 565 della finanziaria 2007, sostituendo la parola “può essere valutata” con “ è verificata”trasformando quella che era una potenzialità , in una più impregnante sollecitazione, da parte degli enti del SSN di stabilizzare il personale precario;

la Regione Campania, con una propria L.R. ha emanato le “norme per  la stabilizzazione del personale precario del S.S.R. “ Ma alcune categorie di lavoratori precari della sanità, non rientrerebbero, (a parere dell’Assessore alla Sanità) tra gli aventi diritto alla stabilizzazione, perché dipendenti dei policlinici universitari ed aventi rapporto lavorativo di tipo privato;

dunque non è chiaro il destino dei lavoratori precari, privi dei tre anni previsti dalla norma;

in alcune aziende non è stato applicato il principio della continuità lavorativa, previsto dalla legge nazionale; l’art. 82 della finanziaria Regionale 2008, ha modificato, riducendoli,  i parametri P.L./infermieri, determinando una diminuzione del fabbisogno di infermieri, con relativa diminuzione di opportunità di stabilizzazione del personale infermieristico precario;

non è stata ancora istituita la prevista commissione Regionale per la definizione del fabbisogno di personale, prevista dall’art. 81 Legge finanziaria Regionale 2008.

Sulla questione la scrivente O.S.  ha chiesto un audizione urgente con il Presidente del Consiglio Regionale della Campania e con le Istituzioni Regionali preposte ad affrontare tale problematica, allo scopo di rappresentare alcune istanze pervenuteci e verificare la possibilità di interventi di modifica legislativa, tali da evitare totalmente l’esclusione dal processo di stabilizzazione di qualsiasi soggetto interessato, non chè di accelerare i tempi di applicazione della Legge.

 

Napoli, 17/03/08

R.d.B./CUB

Fed. Reg. Campana

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati