SUL PRECARIATO NON SI SPECULA

LA RDB CUB CHE DA SEMPRE COMBATTE CONTRO OGNI TIPO DI PRECARIATO, INVITA A RIFLETTERE "SUL CAMBIO" DI PENSIERO , DI ALCUNI POLITICI

Napoli -

 

IL PRECARIATO? NON E’  UN’OPINIONE!

Viene da chiedersi come mai questi consiglieri regionali siano
diventati così sensibili ed attenti, ai problemi dei precari
(dirigenti) della sanità e ai problemi dell'assistenza, dal momento che
non hanno mostrato la stessa sensibilità ed attenzione, quando i
precari della sanità del (comparto) sono stati licenziati da alcune ASL
di questa stessa Regione o quando ad altri precari , sempre del
comparto, è stato detto che non potevano essere stabilizzati perché i loro
rapporti lavorativi non rientravano tra quelli previsti dalla
finanziaria. soprattutto, non si è vista tanta sensibilità, quando la Regione con la delibera Regionale n. 460 ed allegate, decideva di
tagliare l'assistenza, il personale, il salario degli operatori fino al
18% e di bloccare fino al 2010, qualsiasi forma di assunzioni.
provocando in questo modo, un peggioramento delle condizioni lavorative
per gli operatori, costretti ad operare in sotto organico, con rischi
estremi per la loro salute e quella degli ammalati e nell'impossibilità
di offrire un'assistenza adeguata qualitativamente e quantitativamente.
oppure, quando è stato deciso di modificare il parametro infermiere P.
L., riducendolo da 0.50 a 0.45. non vorremmo che questa sensibilità,
fosse solo dettata dal cambio di governo Nazionale o peggio per
dimostrare che l'allargamento della legge Regionale sulla
stabilizzazione dei precari nella sanità, anche ai dirigenti, non era
una "polpetta avvelenata” R.d.B./CUB

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati