UN MORTO E UN FERITO GRAVE AL PRESIDIO DI STAMATTINA

PRESIDIO 6 FEBBRAIO PRESSO LA PREFETTURA DI NAPOLI ALLE ORE 9,30

Napoli -

Stamattina a Napoli durante una manifestazione organizzato dai Confederati, un lavoratore è deceduto e un altro è stato ricoverato in condizioni gravi in ospedale. Un folle al volante di un auto ha forzato la manifestazione investendo i lavoratori L’investitore È stato rintracciato e si trova nel commissariato Vasto di Napoli

Questo assassinio, che ricorda tanto quello avvenuto al lavoratore egiziano di Piacenza durante il presidio e lo sciopero USB dei lavoratori della SEAM, ditta in appalto della GLS, .è la tragica conferma della insostenibile condizione che i lavoratori addetti alla pulizia e al decoro nelle scuole stanno vivendo da troppo tempo.

Ancora una volta infatti i lavoratori in appalto in questo momento sono a rischio riduzione oraria nonostante l’accordo del 28 marzo 2014 stipulato presso il Ministero del Lavoro e successivo accordo del 4 novembre 2016 stipulato a Palazzo Chigi a garanzia dei livelli occupazionali e retributivi dei lavoratori in oggetto. Ancora una volta, nonostante accordi governativi, le aziende scaricano sui lavoratori i rischi di impresa minacciando riduzioni orarie e banca ore.

 

Tutto ciò, per quanto ci riguarda, conferma il completo fallimento delle esternalizzazione dei servizi nelle scuole e rafforza la nostra piattaforma sindacale che rivendica per questa categoria di lavoratori una vera stabilizzazione basata sul riconoscimento del servizio prestato nelle scuole e l’assunzione ATA di tutti gli addetti attualmente dipendenti delle ditte/cooperative sugli 11.500 posti accantonati.

 

L’USB esprime solidarietà ai lavoratori coinvolti e condoglianze alla famiglia del lavoratore deceduto e dichiara di impegnarsi alla massima denuncia dell’accaduto: violenza, ricatti, minacce, assenza di diritti e di stabilità sono la norma inaccettabile in questo settore….ADESSO BASTA !

 

SI INVITANO TUTTI I LAVORATORI ALLA MASSIMA PARTECIPAZIONE AL PRESIDIO DEL 6 FEBBRAIO 2017 CHE SI TERRA’ PRESSO LA PREFETTURA DI NAPOLI ALLE ORE 9,30

TUTTI UNITI PER RIVENDICARE INSIEME UNA SOLUZIONE DEFINITIVA PER UNA CATEGORIA DI LAVORATORI CHE INSEGUONO UNA VERA STABILIZZAZIONE DA PIU’ DI 20 ANNI

 

LA USB CONSEGNERA’ AL PREFETTO DURANTE L’INCONTRO IL “LIBRO NERO”

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati