USB incontra il direttore sanitario del Moscati di Avellino

Avellino -

Lunedì 29 marzo 2021, come concordato nel corso del presidio tenuto giovedì 25 marzo all’AORN San Giuseppe Moscati di Avellino, una delegazione dell’USB ha incontrato il Direttore Sanitario Rosario Lanzetta. USB ha chiesto chiarimenti in merito allo stato dell’arte delle procedure di reclutamento del personale infermieristico e OSS, previsto dal piano triennale del fabbisogno in corso. Il dottor Lanzetta ha informato la delegazione sindacale che la procedura concorsuale in atto per reclutare 160 infermieri dovrebbe probabilmente, dopo la preselezione, iniziare a maggio p.v. Riguardo la figura degli Operatori Socio Sanitari, anche in questo caso, è intenzione dell’azienda attivare le procedure concorsuali per il loro reclutamento.

L’USB chiede di considerare prioritariamente lo scorrimento delle graduatorie disponibili in Regione, rappresentando che al momento risulta essere attiva per il personale OO.SS solo la graduatoria dell’AORN “A. Cardarelli”, con ancora poche decine di unità di personale disponibili da collocare. Il dottor Lanzetta si rende disponibile a verificare tale possibilità.

USB, inoltre, al fine di migliorare l’assistenza, rappresenta la necessità di prevedere la figura dell’OSS nel turno notturno in tutte le UU.OO. dei nosocomi dell’azienda irpina.

L’USB, chiede inoltre di valutare la stabilizzazione per coloro che sono in graduatoria a tempo indeterminato presso altre aziende e i trasferimenti di personale attraverso tutte le procedure consentite dalla normativa vigente.

Riguardo la gestione della pandemia l’USB chiede di conoscere il numero preciso di personale assunto con contratto Covid e la loro attuale collocazione.

Relativamente alle richieste di chiarimento sull’attuale situazione di stallo del P.O di Solofra, Lanzetta comunica che è attualmente in discussione con la Regione Campania il rilancio della struttura, con un piano di investimenti specifico e dovrebbero essere previste anche due sale operatorie, l’attivazione di quattro posti letto di terapia intensiva e un polo riabilitativo.

Il dottor Lanzetta informa la delegazione che, alla luce dell’attuale emergenza, dovrà necessariamente essere previsto un nuovo Atto Aziendale e l’aggiornamento del Piano Triennale del Fabbisogno del Personale.

L’USB comunica al dottor Lanzetta che si terrà informata sull’evolversi delle procedure concorsuali in atto e sull’allocazione del personale infermieristico assunto per l’emergenza Covid.

 

USB Sanità

 

Avellino, 29-03-2021

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati