VANDALIZZATA LA SEDE USB DI NAPOLI

Nessuna intimidazione, palese o occulta, può fermare l’iniziativa dell’U.S.B.

Napoli -

Tra le giornate del 25 e del 26 dicembre - a Napoli - ignoti sono entrati nella sede della federazione regionale dell’Unione Sindacale di Base, ed hanno vandalizzato infissi, porte, arredi di ufficio ed hanno rovistato tra la documentazione presente nella nostra sede.

Questa intrusione abusiva segue un altro episodio di intimidazione di cui è stato vittima un nostro delegato sindacale a Santa Maria Capua Vetere (Caserta) nelle scorse settimane.

L’Unione Sindacale di Base denuncia questo oggettivo atto di ostilità e di occulta intimidazione e chiama i propri militanti ed attivisti all’attenzione politica verso l’indispensabile salvaguardia della nostra organizzazione.

L’Unione Sindacale di Base conferma il proprio impegno nelle varie vertenze sindacali e sociali in cui è impegnata a Napoli, nella sua area metropolitana e nell’intera regione Campania.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati