VERITA' E GIUSTIZIA PER I PRECARI BROS!

SOLIDARIETÀ AI PRECARI BROS E A TUTTE LE VERTENZE SOCIALI E SINDACALI IMPEGNATE – A NAPOLI E IN TUTTO IL PAESE - NELLA DIFESA DEL SALARIO E DELL’OCCUPAZIONE

Napoli -

L’Amministrazione Comunale di Napoli ha fatto sgomberare violentemente il Presidio dei Precari BROS che da circa 30 giorni era collocato davanti la sede di Palazzo San Giacomo.

 

In questi giorni i Precari BROS hanno protestato in maniera pacifica il loro sacrosanto diritto al lavoro a fronte del percorso di formazione e di attività lavorative che hanno svolto in questi anni.

 

Nei giorni del Presidio i Precari BROS hanno chiesto al Sindaco Luigi De Magistris di chiedere al Prefetto, alla Provincia di Napoli ed alla Regione Campania la convocazione di un TAVOLO INTERISTITUZIONALE che affrontasse il problema di questa Vertenza anche utilizzando alcuni milioni di Euro già disponibili.

 

La risposta arrivata dal Sindaco è stato la rimozione del Presidio e la distruzione del materiale di propaganda dei Precari BROS.

 

·        A questo punto ci chiediamo è questa la concezione della democrazia e della partecipazione popolare più volta auspicata dal Sindaco e da questa Amministrazione?

 

·        E a cosa servono le dichiarazioni di De Magistris a favore della lotta NO/TAV e della difesa dell’Articolo 18 se poi, a Napoli, questa Amministrazione reprime i disoccupati e nega qualsivoglia interlocuzione sociale?

 

L’Unione Sindacale di Base esprime la sua solidarietà ai precari BROS e a tutte le Vertenze sociali e sindacali impegnate – a Napoli e in tutto il paese - nella difesa del salario, dell’occupazione, contro i tagli alla Sanità, ai Trasporti e contro il complesso della politica economica e sociale del governo Monti e dei poteri forti.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati