ASSEMBLEA PUBBLICA, A NAPOLI IL 27 MARZO

Per una migliore qualità dell’assistenza sanitaria

Napoli -

-Assemblea Pubblica-

“dei precari della Sanità di Napoli”

martedì 27 marzo 2007 alle ore 16.30

sala “GEMITO”  (di fronte Museo Nazionale) di Napoli-

 

Per una migliore qualità dell’assistenza sanitaria - stabilizzare i lavoratori precari nelle strutture Sanitarie pubbliche da troppi anni, migliaia di lavoratori precari di diverse qualifiche, assicurano la funzionalità e l’assistenza sanitaria nelle strutture pubbliche in Campania.  Leggi avverse, mministratori e dirigenti pubblici peggio dei padroni privati e interessi vari, hanno protratto la soluzione del problema, fino a farlo cadere nell’oblio e nella rassegnazione. Un sussulto di speranza, per la regolarizzazione l’aveva dato la finanziaria 2007 facendo pensare che la cosa sarebbe avvenuta quasi automaticamente.

Non c’è voluto molto per capire che le cose non stavano così e che a fronte di tanta propaganda, in realtà non c’erano fondi per l’applicazione, soprattutto nel comparto sanità.

Per questo motivo, la R.d.B./CUB, rilancia con ancor più determinazione, la battaglia per il superamento della precarietà dei lavoratori pubblici ed in particolare della Sanità, attraverso la lotta per l’approvazione della proposta di legge presentata in Parlamento e la mobilitazione in ogni Regione, per chiedere la copertura finanziaria necessaria per l’applicazione della finanziaria 2007 e per la stabilizzazione di tutti i lavoratori precari della Sanità. Un rapporto di lavoro meno precario è condizione indispensabile per migliorare la qualità dei servizi nella Pubblica Amministrazione e nella Sanità in Campania

Su questo tema sono state indette assemblee in tutte le Province della Regione

 

RdB/CUB Campania

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati