BLOCCATE LE ASSUNZIONI NELLA SANITA' CAMPANA

Oltre ai tagli ai posto letto e ai servizi sanitari, si "taglia anche il personale qualificato"

Napoli -

Blocco di tutte le assunzioni nella Sanità in Campania

 

Dopo i tagli ai posti letto e ai servizi sanitari, dopo la riduzione del salario accessorio ai dipendenti della Sanità, dopo l’introduzione dei ticket sanitari, dopo l’ennesimo aumento delle imposte locali, dopo la cartolarizzazione dei debiti con banche svizzere, da pagare in 30 anni e nonostante il sovvenzionamento ricevuto dal loro “governo amico”, la Regione Campania, decide anche di bloccare tutte le assunzioni nella Sanità  in Campania, per risanare il deficit della Sanità e gli oltre 6 miliardi di debiti  prodotti da loro stessi, attraverso l’uso della Sanità pubblica per interessi di potere di partiti politici e sindacati concertativi.

Una presa in giro per i tanti disoccupati qualificati e precari, che speravano in un assunzione e/o in una stabilizzazione e per i tanti operatori interni, che sono da anni, costretti a lavorare in sotto organico, con turni massacranti.

Ma quanto ci deve costare questa Sanità?

Una situazione che peggiora ancora di più il livello di qualità dell’assistenza Sanitaria nella Regione Campania, facendo scappare gli assistiti, (quelli che possono permetterselo) verso altre Regioni e/o verso la Sanità privata, provocando un ulteriore aumento della spesa sanitaria Regionale. Un processo di deterioramento della Sanità pubblica, voluto e finalizzato alla privatizzazione definitiva, per bancarotta ed incapacità gestionale.

Basta!

Cittadini, assistiti, operatori e precari del settore, disoccupati e corsisti sociosanitari, opponiamoci a tutto questo,

Organizziamo momenti di mobilitazione, al di fuori dei partiti e dei sindacati concertativi, per rivendicare il diritto ad una  Sanità pubblica, gratuita ed efficiente per tutti i cittadini; ad una qualità dell’assistenza sanitaria pari a quella delle altre Regioni; al rispetto dei Livelli Assistenziali Essenziali; al rispetto dei parametri Posti letto/cittadini e cittadini/operatori; alla rideterminazione delle Dotazioni Organiche; all’assunzione a tempo indeterminato di tutto il personale mancante e alla formazione pubblica, Gratuita e continua delle qualifiche sanitarie.

 

Napoli, 29/03/07

R.d.B./CUB

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati