SCIOPERO DI DUE ORE DI TUTTO IL PUBBLICO IMPIEGO IL 9 SETTEMBRE

RESPINGERE LA PIU’ PESANTE MANOVRA DEGLI ULTIMI CINQUANT’ANNI. SCIOPERO DI DUE ORE DI TUTTO IL PUBBLICO IMPIEGO IL 9 SETTEMBRE - SCIOPERO DEL TRASPORTO PUBBLICO DI 4 ORE IL 19 - POI SCIOPERO GENERALE NAZIONALE

 

Napoli -

Una vera e propria manovra contro la gente comune, i lavoratori, il Paese. Dentro c’è di tutto meno quello che davvero servirebbe, cioè sganciare l’Italia dalla morsa della speculazione finanziaria e dai diktat dell’Europa. 79 Miliardi di euro a luglio, 45 ad agosto e non è detto che ci si fermi qui riuscendo a non toccare i veri ricchi, quel 10% delle famiglie che detiene oltre il 50% della ricchezza del Paese e quelli che evadono per oltre 120 miliardi di euro l’anno.Il Governo se la prende ancora con i lavoratori a reddito fisso come i lavoratori pubblici che saranno chiamati a pagare con le loro scarne tredicesime ( quelle con cui si paga il mutuo!) l’inettitudine di una dirigenza lottizzata ed incapace, che saranno ridotti (licenziati?) in ragione del 10% del personale delle amministrazioni centrali e che vedranno il proprio TFR, scampato grazie ad una forte resistenza alla trappola dei fondi pensione, erogato dopo due anni.I nuovi enormi tagli, dopo quelli di luglio, agli enti locali e il via libera alle privatizzazioni di ogni servizio pubblico produrranno un aumento esponenziale della tassazione locale e un attacco mortale a ciò che rimane del welfare. L’attacco, definitivo e per legge, al contratto nazionale di lavoro è un altro regalo ai padroni che potranno così disporre, assieme ai sindacati complici, della vita dei lavoratori nei luoghi di lavoro.Trasporto Pubblico Locale: proclamato lo sciopero nazionale di 4 ore per lunedì 19 settembre 2011L'attacco mirato del governo, contro i servizi pubblici essenziali non ha precedenti.Definitiva la scelta della privatizzazione attraverso i pesanti tagli economici agli enti locali che renderanno impossibile anche la semplice gestione dell'esistente. La vanificazione dei contratti nazionali, il superamento delle normative sui licenziamenti, l'aggressione alle pensioni, al salario e tutti gli istituti retributivi (TFR, tredicesime ecc.) trasformano, in solo colpo, tutti i lavoratori impegnati nei pubblici servizi in nuovi precari. Nel settore del trasporto Pubblico locale si materializza la “cassa integrazione”, in molte realtà gli stipendi già cominciano a tardare. Certi gli aumenti tariffari per i cittadini tutti. Aumenti in parte già in programma nel tentativo di risanare parte dei debiti causati dalle varie parentopoli e scaricati, così, sulle spalle dei “cittadini che dovranno fare i conti anche con un corposo taglio al servizio di urbano ed extraurbano. Quello che sta accadendo deve smuovere le coscienze, i lavoratori, l'intera società civile deve reagire !

L’USB CHIAMA IMMEDIATAMENTE TUTTI I LAVORATORI ALLA MOBILITAZIONE E INDICE UN SCIOPERO DI DUE ORE PER TUTTO IL PUBBLICO IMPIEGO IL 9 SETTEMBRE. UNO SCIOPERO  DI 4 ORE DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE IL 19 SETTEMBRE.

USB RINNOVA L’APPELLO ALLE FORZE DEL SINDACALISMO CONFLITTUALE A COSTRUIRE AL PIU’ PRESTO  ASSIEME LO SCIOPERO GENERALE E GENERALIZZATO

              USB. CAMPANIA

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati